Mugnano del Cardinale, richiamo acustico illegale per la cattura di uccelli

mugnano del cardinale

MUGNANO DEL CARDINALE, VIOLAZIONI ALLE NORME IN MATERIA VENATORIA: I CARABINIERI FORESTALI SEQUESTRANO UN RICHIAMO ACUSTICO PER LA CATTURA DI UCCELLI

I Carabinieri della Stazione Forestale di Monteforte Irpino, unitamente ai colleghi della Stazione Forestale di Lauro, nell’ambito di controlli mirati alla prevenzione e repressione dell’attività di bracconaggio, rinvenivano in un bosco di proprietà del Comune di Mugnano del Cardinale, un richiamo acustico costituito da una scatola in ferro chiusa da un lucchetto (con all’interno un’autoradio ed un altoparlante), posizionata su un albero di quercia e collegata tramite un cavo elettrico ad una batteria per auto.

Tale apparecchiatura per la riproduzione ed amplificazione del suono, utilizzata per la cattura di uccelli, risulta vietata dalla normativa vigente.

Essendo altresì un periodo interdetto all’attività venatoria, si configurano pertanto violazioni alle “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio” previste dalla Legge 157/1992.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro ed è stata notiziata la Procura della Repubblica di Avellino del reato commesso da parte di ignoti.

Sono in corso indagini tese all’individuazione dei responsabili dell’istallazione dell’apparecchiatura non a norma di legge, posizionata su un albero di quercia e collegata tramite un cavo elettrico ad una batteria per auto.

Leggi anche: Avellino, due quindicenni accusate di furto

Letture Consigliate