Novellino in attesa dell’Ascoli: “Avellino è una piazza importante”



0
Novellino, Ascoli, Primavera

Si è tenuta in mattinata la conferenza stampa di mister Novellino, in attesa del match casalingo di domani contro l’Ascoli di Aglietti

Dopo la conferenza di presentazione, mister Walter Novellino è tornato a sedersi dietro ai microfoni della sala stampa del Partenio – Lombardi, in attesa di ospitare l’Ascoli. La squadra di Aglietti è ad una sola distanza dai lupi che, con l’arrivo del Monzon, intendono scalare al più presto la classifica. Novellino, che con la maglia dell’Ascoli ha giocato dall’82 all’84, tornerà a sedersi in panchina dopo l’amara esperienza di Palermo

In conferenza stampa, il tecnico dei lupi ha immediatamente voluto sottolineare che la squadra è in buona forma dal punto di vista fisico, a dispetto di chi criticava la preparazione atletica data dallo staff di Toscano. Altrettanto, però, non si può dire dal punto di vista psicologico, siccome mister Novellino, per sua stessa ammissione, ha trovato una squadra abbattuta.

C’è disponibilità totale da parte di tutti, come ovvio che ci sia nel momento di un cambio

La squadra, dunque, ha accolto positivamente i primi dettami del tecnico che con i propri ragazzi è solito avere un ottimo dialogo. L’allenatore di Montemarano si è detto voglioso di tornare al calcio giocato e di vedere la propria squadra raggiungere risultati importanti. L’intento, da parte sua, è stato quello di far capire ai ragazzi che Avellino è una piazza importante, in cui la spinta della città e dei tifosi è incessante e lo si vede anche dall’attenzione mediatica che l’Avellino Calcio riceve. Stupito da una sala stampa gremita di giornalisti, Novellino ha infatti affermato:novellino

Nella conferenza stampa di stamattina, siete più voi qui che a Napoli, non c’era tutta questa gente (sorride, ndr)

Parlando dei singoli, poi, il tecnico ha posto l’accento sulla condizione fisica di Jidayi, ancora da recuperare al 100% e sulla questione terzini. Il tecnico vede di buon occhio il difensore scuola Inter Isaac Donkor e ha infatti ricordato la sua volontà di portarlo a Modena durante la sua gestione. Il giocatore del Ghana, per il mister, può giocare su entrambe le fasce. Sempre in tema esterni, inoltre, è stato sottolineato il promettente talento di Asmah, ostacolato talvolta dalle difficoltà di comunicazione:

Asmah fa un po’ fatica a capire, ma si parla in inglese. Un po’ di inglese tutti lo sappiamo

Di Bidaoui, altro giocatore utilizzato con meno frequenza nella gestione Toscano, Novellino apprezza la sua capacità di saltare l’uomo che a Crotone tutti amavano.

Nella partita di domani avrà bisogno di tutti questi calciatori, che siano nell’undici titolare o che entrino a partita in corso. In attesa dei due scontri campani e della trasferta di Bari, l’Avellino ha tutte le carte in regola per risalire una classifica che è ancora molto corta e che vede l’ultimo posto utile per i playoff a soli 8 punti.

Leggi anche