Ciriaco De Mita da Nusco lancia una nuova avventura politica, con al suo fianco amministratori ed amici che ieri erano presso il palazzo del seminario vescovile

Il neo eletto sindaco di Nusco, per il secondo mandato consecutivo, Ciriaco De Mita ha chiamato a raccolta amici ed amministratori per preparare la creazione di un nuovo percorso fatto di popolarismo ed idee.

Dalla sua Nusco De Mita ha lanciato l’idea di una nuova partecipazione alla vita politica, partendo principalmente dai territori, intesi come comunità locali e non. Lo ha fatto anche in vista delle elezioni per il rinnovo del presidente della Regione Campania del prossimo anno.nusco

Alla riunione erano presenti amici ed amministratori locali, ma non solo: il messaggio del sindaco di Nusco è stato accolto anche al di sopra della capitale, con la presenza di alcuni esponenti dell’ex Democrazia Cristiana provenienti dal Nord del paese.

L’idea di De Mita è quella di non restare fermi, come capitato pochi mesi fa nel capoluogo Avellino, dove non ha avuto nessuna rappresentanza alle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale.

Ripartire, dunque, con questa base che ieri sera a Nusco si è presentata ed ha visto una presenza massiccia di sostenitori, ai quali l’ex premier ha dettato il ruolo di “sparti acque” alle esperienze politiche attuali.

“Utilizzerò questi tempi per pensare e far pensare” ha affermato un 91enne Ciriaco De Mita dal palco del palazzo del seminario vescovile di Nusco, lanciando la sfida al “grillismo” ed al “leghismo”.

“Questo è il recupero di un pensiero storico, – ha affermato De Mita – purtroppo nella confusione non siamo sempre riusciti a far emergere la nostra identità, adesso per necessità e per scelta, stiamo imboccando la strada della presenza. Credo che dovrebbe essere anche più agevole, infatti la riunione di stasera non era immaginabile.

I prossimi passi saranno quelli di far crescere la rappresentanza sul territorio ed io ricordo che nella Democrazia Cristiana la corrente era presente un po’ in Lombardia, un po’ a Roma e molto in Provincia di Avellino”.

Leggi anche: De Mita è di nuovo sindaco a 91 anni