giovedì - 6 Agosto 2020

Avellino Calcio, aperte le iscrizioni per le selezioni della Cantera Biancoverde

Al via le selezioni di nuovi talenti che andranno a comporre la Cantera Biancoverde dell'Avellino Calcio a guida D'Agostino. Ecco le date per le...
More

    Oggi a Serino l’ultimo forte abbraccio ad Antonio e Carmine

    Ultime Notizie

    Avellino Calcio, aperte le iscrizioni per le selezioni della Cantera Biancoverde

    Al via le selezioni di nuovi talenti che andranno a comporre la Cantera Biancoverde dell'Avellino Calcio a guida D'Agostino. Ecco le date per le...

    Biodigestore di Chianche, venerdì 28 giornata di mobilitazione per dire No

    Continua la mobilitazione per dire No al Biodigestore di Chianche da parte del comitato Nessuno Tocchi l'Irpinia, al via la petizione online ed il...

    Bagnoli Irpino, fiori d’arancio irpini per il cantante Son Pascal

    Il cantante italiano Son Pascal ha scelto la sala consiliare del Comune di Bagnoli Irpino per convolare a nozze, ieri la cerimonia civile Bagnoli Irpino...

    Irpinia, il Mercato auto riprende dopo il Covid: ecco il dato delle vendite

    Torna a crescere il mercato auto in Irpinia e cambia la classifica dei brand. Ecco il dato delle vendite di automobili dopo uno stallo...

    Oggi Serino darà l’ultimo grande abbraccio ad Antonio e Carmine. Le esequie saranno celebrate dal Vescovo di Avellino, Arturo Aiello 

    Oggi pomeriggio, alle ore 14.00, sotto la struttura coperta del mercato di Serino si svolgeranno di funerali condivisi di Carmine Molisse e Antonio De Feo, deceduti domenica mattina, circa alle otto, lungo la Ss7 bis (Leggi https://avellino.zon.it/ofantina-oggi-lautopsia-dei-due-uomini-deceduti/?fbclid=IwAR0h6wFayocAuQpiqYFfHpw4qR3Fm0Z–qQOPD0-nyZRRf60RDl3ZBtMN3g).

    - Advertisement -

    Le due esequie saranno celebrate dal Vescolo di Avellino, Arturo Aiello, in presenza di parroci di altre diocesi del paese.

    Il paese non può che fermarsi dinanzi a questa tragedia, difatti é stato proclamato lutto cittadino dal sindaco del Comune di Serino, Vito Pelosi (Leggi https://avellino.zon.it/serino-domani-le-esequie-di-carmine-ed-antonio/?fbclid=IwAR0ZnLHmQ5oslvc2KMssSA9lSIA9h6ba1uikaQTb906lEthi3_WNFLTBTIw), per cui tutte le attività che contrastino con il carattere luttuoso della cerimonia funebre e la quiete urbana, saranno sospese a partire dalle ore 13 e per l’intera durata delle esequie.

    Tutta la comunità è scossa dalla triste sorte che ha accomunato i due amici di vecchia data, due persone comuni e due compaesani conosciuti da tutti, che tristemente hanno trovato la morte percorrendo l’Ofantina, dopo essersi fermati a prestare aiuto ad un’automobilista la cui auto si era accidentalmente fermata.

    Ed è proprio questo che più ha scosso gli animi dei Serinesi, la crudeltà con cui il Destino si è accanito contro di loro, l’assurdità di una fatalità che è toccata ad entrambi. 

    Due martiri entrati insieme in Paradiso, é la definizione di Don Gianpaolo, uno dei parroci di Serino che insieme al vescovo, celebrerà i funerali:

    “Amici insieme, insieme uscivano, insieme è avvenuto il tutto ed insieme, ci auguriamo attraverso le nostre preghiere, entreranno in Paradiso. È un momento forte per la nostra comunità, un momento sicuramente di dolore per tutti noi.

    Quando ho appreso la notizia sono rimasto come tutti, senza parole. Ma in questo momento non dobbiamo far sí che il dolore spadroneggi e prenda il sopravvento. Dobbiamo andare avanti insieme, come comunità, come famiglia.

    Ci ritroveremo tutti insieme, e accompagneremo per l’ultima volta i nostri due fratelli. Ho subito identicato due martiri, spesso pensiamo che i martiri siano lontani da noi ma invece possono essere anche vicini. Hanno trovato la morte in un grande gesto d’altruismo. Ecco quello che ci lasciano i nostri due fratelli”. 

    Un gesto semplice, istintivo, che è costato loro la vita. Questa mattina Serino era tappezzata di manifesti di cordoglio, ed affettuosi ricordi:

    “Ci mancherai tantissimo, Ti vorremo sempre bene Carmine, per noi Carminù”

    è il messaggio lasciato dai bambini del plesso di Rivottoli, e dalle loro famiglie. Carmine, dipendente comunale, accompagnava i bambini a scuola ogni giorno, con il pulmino giallo del Comune di Serino, con la sua allegria e la sua esultanza, e adesso quel pulmino sembra loro un po’ più vuoto.

    E poi Antonio, per gli amici ‘Ndonio, l’uomo dai lunghi baffi, macellaio da circa trentacinque anni, è descritta come una persona solare e scherzosa, come lo era Carmine, compagni di una vita, con la medesima passione per la caccia e la stessa tenacia:

    Ciao nonno Antonio, resterai per sempre nei nostri Cuori.

    Oggi Serino darà loro l’ultimo abbraccio, con la consapevolezza che il dolore provocato dalla morte di un amico o di un conoscente suscita sempre una grande amarezza. La loro, poi, è agli occhi di tutti una morte ingiusta e dolorosa. Due vite preziose fermatesi lì, sotto quel cavalcavia, disgraziatamente.

     

     

    Latest Posts

    Avellino Calcio, aperte le iscrizioni per le selezioni della Cantera Biancoverde

    Al via le selezioni di nuovi talenti che andranno a comporre la Cantera Biancoverde dell'Avellino Calcio a guida D'Agostino. Ecco le date per le...

    Biodigestore di Chianche, venerdì 28 giornata di mobilitazione per dire No

    Continua la mobilitazione per dire No al Biodigestore di Chianche da parte del comitato Nessuno Tocchi l'Irpinia, al via la petizione online ed il...

    Bagnoli Irpino, fiori d’arancio irpini per il cantante Son Pascal

    Il cantante italiano Son Pascal ha scelto la sala consiliare del Comune di Bagnoli Irpino per convolare a nozze, ieri la cerimonia civile Bagnoli Irpino...

    Irpinia, il Mercato auto riprende dopo il Covid: ecco il dato delle vendite

    Torna a crescere il mercato auto in Irpinia e cambia la classifica dei brand. Ecco il dato delle vendite di automobili dopo uno stallo...