Orlandina-Scandone: le pagelle dei biancoverdi

0
rich fitipaldo

La Scandone conquista due punti contro l’Orlandina e protegge il secondo posto: Ragland il migliore

La Sidigas Avellino esce dal PalaFantozzi con due punti importanti per la classifica e qualche certezza in più. Ragland e Leunen sembrano essere tornati  i giocatori che tutte le difese avversarie devono temere, il neo acquisto Jones non fa rimpiangere Kyrylo Fesenko, esordendo con 15 punti e 7 rimbazi. Giornata incolore per Logan e Randolph che non lasciano il segno sul match. Per l’Orlandina inizio strepitoso di Diener che mette a segno i primi 13 punti dei siciliani, doppia cifra anche per Kikowsky e Ivanovic.

Ragland: 8
Secondo tempo strepitoso per il play biancoverde che è una continua spina nel fianco della difesa siciliana. Doppia doppia per lui (25 punti e 10 assist) che sembra tornato ad essere il Ragland di inizio stagione.

Green: 6
Gestisce bene il pallone. Non incide più di tanto in attacco anche se la sua tripla nell’ultimo quarto lancia la Scandone verso la vittoria.

Leunen: 7
Finalmente è tornato il cecchino che tutti conoscono. Ottima regia e finalmente anche canestri importanti. Chiude con 15 punti (5/6 dai 6.75).

Randolph: 6
Non una partita negativa per l’ex Alabama, ma non lascia il segno.

Cusin: 5.5
Soffre soprattutto nel primo tempo. Non riesce mai ad entrare del tutto in partita nè in attacco nè in difesa.

Logan: 6
Gestisce bene le energie senza strafare. Una partita senza infamia e senza lode.

Jones: 7
Buon esordio per il nuovo lungo biancoverde. Chiude con 15 punti e 7 rimbalzi.

Zerini: 5
Zero punti e solo un tiro tentato per quanto riguarda l’attacco. In difesa subisce spesso l’attacco del suo diretto avversario.

Thomas: 6
Come Logan e Randolph, non riesce ad incidere sulla partita

Severini: SV
Solo 4 minuti per lui.

Parlato: SV

Esposito: SV