lunedì - 3 Ottobre 2022
More

    Ospedale Moscati: sedie a rotelle e lettini rotti al Pronto Soccorso

    Ultime Notizie

    Ospedale Moscati di Avellino – sedie a rotelle rotte, barelle e lettini malfunzionanti. Questa la situazione attuale al Pronto Soccorso dell’ospedale Moscati

    Lunghe attese degli utenti su carrozzine e lettini in pessime condizioni, ma comunque utilizzati all’Ospedale Moscati. Rischio e pericolo per i pazienti e per gli operatori sanitari che sono costretti ad assumersi ulteriori responsabilità.

    - Advertisement -

    Tutto questo succede al Pronto Soccorso del Moscati, dove i pazienti sono costretti ad attendere su carrozzine in pessime condizioni. Sono sette quelle utilizzate, e tutte usurate, mancanti di braccioli, rivestimenti squarciati, ruote che non ruotano.

    Ed anche per chi è costretto a stare su una barella, la situazione non sembra essere delle migliori, anzi una decina risultano essere malfunzionanti con problemi ai freni o agli schienali.

    A denunciare il problema, oltre che da parte degli utenti esasperati, anche il segretario provinciale del Nursind, il sindacato degli infermieri, Romina Iannuzzi. La quale dichiara a Il Mattino: «La nostra organizzazione da oltre un anno ha segnalato ai vertici dell’azienda dell’ospedale Moscati, la grave situazione del Pronto Soccorso, e altre segnalazioni sono giunte dai lavoratori, ma ad oggi l’azienda è intervenuta unicamente nella sostituzione di qualche barella».moscati, Unicef Avellino

    In risposta, il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Moscati Renato Pizzuti, è consapevole della situazione. E spiega, sempre a Il Mattino: “Ci eravamo resi conto della situazione, ci sono parecchie tra sedie e lettini malandati”.

    Per questo a novembre dell’anno scorso il manager ha dato mandato per una gara di acquisto per letti motorizzati da destinare al reparto di Emergenza dell’ospedale Moscati  diretto da Antonio Maffei. Al momento la procedura è in corso, e nel giro di poche settimane si porterà a termine.

    Il direttore generale, però ricorda, che è qui solo da quattro mesi, e non si ritiene essere responsabile di quello che è successo prima del suo arrivo. E ribadisce, che in questa come per altre circostanze, qualcuno doveva accorgersi prima ed in tempo delle difficoltà riscontrate all’interno dell’ospedale Moscati. E provvedere a segnalarlo alla direzione strategica.

    Leggi anche :https://avellino.zon.it/tribunale-nellex-moscati-di-avellino-festa-assicura-che-sara-la-nuova-sede/

     

     

    Latest Posts

    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img