Paolo Meneguzzi in chiusura dei festeggiamenti di Prata P.U.



118

Grande successo per Paolo Meneguzzi a Prata Principato Ultra per la chiusura dei festeggiamenti in onore di Maria SS. Annunziata, in una piazza gremita di spettatori

Nella serata di ieri 13 Aprile, in Piazza Pasquale Freda di Prata Principato Ultra (AV), si sono conclusi i tradizionali festeggiamenti in onore di Maria SS. Annunziata con lo spettacolo del cantante italo-svizzero Pablo Meneguzzo, in arte Paolo Meneguzzi.

Il concerto attesissimo dai fans, ha dato il via al nuovo Zero Tour di Paolo Meneguzzi, che come annunciava da giorni sulla sua pagina Facebook, riserva tante novità e sorprese.

In circa 2 ore di spettacolo, il cantante non ha deluso le aspettative del suo pubblico e ha saputo far divertire ed emozionare interpretando i maggiori successi dei suoi album: Quel ti amo maledetto, Una regola d’amore, Non capiva che l’amavo, Vero Falso, Lei è, Musica, In nome dell’amore… e tanti altri ancora che per l’occasione sono stati combinati con alcune delle hit che hanno segnato la storia della musica italiana e del mondo.

Paolo Meneguzzi e il suo team hanno portato sul palco i grandi artisti del passato: Michael Jackson, The Beatles, Queen, Modugno con cui sono riusciti a coinvolgere anche le persone più adulte presenti in piazza, assicurando così, momenti di spensieratezza a tutti.

Il cantante ha confessato di essere stato segnato da una canzone in particolare durante la sua giovinezza: Come mai degli 883, che in uno

Paolo Meneguzzi tra il pubblico di Prata Principato Ultra
Paolo Meneguzzi tra il pubblico di Prata Principato Ultra

dei momenti più emozionanti della serata ha cantato in mezzo al pubblico, con il quale ha saputo creare un legame di amicizia.

Ed è forte il messaggio lanciato dall’artista nel suo Tour: “La solitudine non è un gioco” con cui ha aperto una delle sue canzoni più emozionanti Ho bisogno d’amore invitando il suo pubblico ad aprire il cuore verso gli altri.

Un concerto ben riuscito quindi quello di Paolo Meneguzzi accompagnato sul palco dalle voci e dalle coreografie di Eugenia Goria e Angelica Sisera e dalla musica del chitarrista e bassista Nicola Cipriani, il tastierista Renato Droghetti e il batterista Max Avesani, nel quale il pubblico di Prata Principato Ultra è stato protagonista e si è fatto sentire forte emozionando gli artisti sul palco.

In chiusura del concerto e dei festeggiamenti i fuochi pirotecnici.

Leggi anche