mercoledì - 10 Agosto 2022
More

    Parthenoplay, omaggio a Napoli nella corte del Casino del Principe

    Ultime Notizie

    Parthenoplay, omaggio a Napoli nella corte del Casino del Principe. Ad Ariano Irpino c’è la musica da camera. A Venticano concerto dell’Orchestra Sinfonica

    Dal Casino del Principe al Museo della Ceramica di Ariano Irpino, passando per l’Auditorium «Vitale». Settimana ricca di eventi per il Conservatorio «Cimarosa», che sabato 9 luglio parteciperà con l’Ensemble di strumenti antichi alla rassegna Musica in Abbazia, nei giardini del Loreto, nella serata inaugurale del restaurato chiostro.

    - Advertisement -

    Giovedì 7 luglio l’appuntamento (ore 20.00) è al Casino del Principe con Parthenoplay. Organizzato in collaborazione con il Comune di Avellino, è un omaggio a Napoli con i capolavori senza tempo di Viviani, Bovio, Nicolardi, Denza, E.A. Mario fino a Renato Carosone e Pino Daniele.

    Voce solista Marina Bruno, protagonista de “La gatta Cenerentola” di Roberto De Simone. Artista dalla eclettica personalità vocale e solidissima carriera, che ha collaborato con artisti del calibro di Vinicio Capossela, Daniele Sepe, Peppe Barra, Mariano Rigillo, La Dirindina, Musica da ripostiglio, Glauco Mauri, Javier Girotto e James Senese.

    Con lei sul palco Giuseppe di Capua (pianoforte), Pierpaolo Bisogno (vibrafono e percussioni), Tommaso Scannapieco (contrabbasso) e, per la prima volta, Lorenzo Tucci (batteria). Docente del Conservatorio «Cimarosa», è fra i batteristi italiani più richiesti. La sua ecletticità e l’enorme talento gli hanno permesso di diventare il partner immancabile di numerose star del Jazz. Tucci, insieme a Tommaso Scannapieco (altro docente del Conservatorio), rappresentano due eccellenze della musica italiana, per anni componenti degli Italian Jazz Players di Mario Biondi.

    Ad Ariano Irpino (ore 20) al Museo della Ceramica è in programma l’appuntamento con i “Giovedì Cameristici”. Il programma del concerto, dal titolo L’Europa in Musica nel Primo 900 – “Un Ponte per l’Europa”, propone brani di Gustav Mahler e Joaquin Turina, interpretati da Vincenzo Aurilio, violino e viola solista; Fiammetta Drammatico, viola; Severo Aurilio, violoncello; Amedeo Aurilio, pianoforte; Yuri De Simone e Marco De Caro, violini.

    Doppio appuntamento anche venerdì 8 luglio: alle ore 17 nell’Auditorium «Vitale» le esercitazioni accademiche degli studenti del Maestro Sabrina De Carlo. Mentre in serata (ore 21) a Venticano, il Maestro Carlo Goldstein dirigerà l’Orchestra Sinfonica del Cimarosa, con la partecipazione di Giovanni Masi alla chitarra.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts