“Peperoncino in festa” approda ad Avellino



0
peperoncino

Il peperoncino si è reso protagonista nella città di Avellino dal 1 al 4 Ottobre con l’evento “Peperoncino in Festa” tenutosi presso corso Vittorio Emanuele

Dal 1 al 4 Ottobre la cittadina di Avellino è stata avvolta da un’atmosfera di divertimento, spensieratezza e beatitudine abbracciando culture diverse, gusti nuovi e  inebrianti per il palato.

Presso corso Vittorio Emanuele si è infatti, svolto l’evento “Peperoncino in festa” che ha visto come protagonista il piccante re della tavola.

La Kermesse realizzata in collaborazione con l’Accademia Italiana del Peperoncino di Diamante, con il Patrocinio del Comune di Avellino e con le risorse del capoluogo Irpino, ha offerto ai visitatori informazioni  approfondite riguardanti  il peperoncino e vari stand in cui erano in vendita prodotti tipici di vari luoghi.

A colpire positivamente i cittadini è stata l’ampia mostra di frutti e piante di peperoncino piccante proveniente da vari posti del mondo curata dal gastronomo Enrico Barcella.

Interessanti sono stati anche i vari incontri in cui si è discusso  sulle virtù del peperoncino incentrando l’attenzione sulle applicazioni terapeutiche della capsaicina, sostanza responsabile della piccantezza, che sembra avere però  un ruolo importante contro i dolori muscolari, l’obesità e i tumori.

 12067367_10207440467351098_1388508488_nI cittadini, oltre ad apprendere nozioni e a visionare diverse specialità di peperoncini, hanno potuto degustare vari prodotti dalle 10 del mattino fino a tarda sera. Dolci, spezie, prodotti tipici, salse piccanti e specialità di vari luoghi hanno deliziato il palato dei partecipanti all’evento. Sabato sera la degustazione gratuita di “Pennette arrabbiatissime” ha scandito uno dei momenti più esilaranti della manifestazione.

Il variare delle luci, il moltiplicarsi dei colori, i profumi di varie pietanze mescolati tra loro sono stati accompagnati da spettacoli musicali, canzoni e balli popolari.

La scuola di tarantella Montemaranese, la scuola di Tango, la scuola di Danze caraibiche e africane hanno infatti, allietato i presenti con vari spettacoli.

A contribuire al sorriso dei visitatori è stata la presenza di “Sua Maestà Re peperoncino” interpretato dall’attore Gianni Pellegrino che, vestito di peperoncini rosso fuoco e cantando allegramente ha coinvolto nella sua allegria piccoli e grandi.

Una manifestazione che, con la sua spensieratezza e la sua novità  ha coinvolto i vari cittadini di Avellino scacciando momentaneamente problematiche e malcontenti dalle menti degli abitanti.

Leggi anche