Pianodardine, la Provincia ha autorizzato una piazzola per lo stoccaggio delle ecoballe



0
Provincia - Valle caudina, strade provinciali

Il presidente Biancardi firma la concessione per l’utilizzo della piazzola dello Stir per lo stoccaggio temporaneo esclusivamente delle ecoballe prodotte a Pianodardine

Il presidente Domenico Biancardi, con proprio provvedimento, ha autorizzato la concessione d’uso temporaneo alla società IrpiniAmbiente dell’area interna allo Stir di Avellino da adibire a stoccaggio provvisorio di ecoballe, prodotte esclusivamente nell’impianto di Pianodardine e stimate in numero di 3.000.

pianodardine
Uno stabilimento di Irpiniambiente

La concessione è relativa a un periodo non superiore al fermo del Termovalorizzatore di Acerra e all’eventuale ulteriore tempo necessario allo smaltimento delle ecoballe di frazione secca tritovagliata.

Nel provvedimento viene inoltre espresso parere favorevole alla realizzazione dei necessari lavori di manutenzione straordinaria della piazzola, previsti nel progetto predisposto dall’ufficio tecnico di IrpiniAmbiente ed inviato alla Provincia, che prevede una spesa complessiva di 354.394,34 euro. L’investimento sarà coperto da fondi della Regione Campania.   

Il presidente della Provincia di Avellino Domenico Biarcardi ha quindi deliberato la concessione di una piazzola all’interno dello Stir di Pianodardine alla società di smaltimento rifiuti irpina. Una soluzione temporanea che prevede la risoluzione del problema dello stoccaggio delle ecoballe nell’immediato futuro, cosa messa in chiaro già da alcuni esponenti politici qualche mese fa.

Leggi anche: Stir, Todisco: “Spostare lo Stir è la strada, purtroppo di lungo termine, da seguire”

Leggi anche