Pietradefusi: tutto pronto per la tradizionale Sagra del Fusillo e della Braciola

0
pietradefusi

Venerdì 11 e sabato 12 agosto Pietradefusi ospiterà la 46° edizione della “Sagra del Fusillo, della Braciola e del Vino Aglianico”: un appuntamento tradizionale con prodotti tipici e sapori di un tempo

A Pietradefusi si rinnova l’appuntamento con la tradizione: sabato 11 e domenica 12 agosto in piazza Marconi, a partire dalle ore 20.00, si svolgerà la 46° edizione della “Sagra del Fusillo, della Braciola e del Vino Aglianico”.

Una manifestazione pluridecennale, nata nel lontano 1971, che col trascorrere degli anni è stata caratterizzata da un crescendo di successi tanto da divenire una delle sagre più longeve e più apprezzate dell’intera provincia di Avellino e non solo.

Ogni anno sono migliaia gli ospiti che giungono a Pietradefusi nel secondo week-end di agosto per potersi deliziare con prodotti tipici e genuini e con i sapori tradizionali della cucina di un tempo. Tutto ciò è reso possibile grazie agli sforzi dell’intera comunità e dell’associazione “Amici del Fusillo in primis: si tratta di un impegno meritorio non solo a livello gpietradefusiastronomico ma anche e soprattutto a livello culturale e sociale perché riproporre i gusti del passato significa riscoprire e valorizzare un particolare aspetto delle storia di un popolo.

I due piatti che hanno reso famosa la sagra e che sintetizzano alla perfezione la tradizione culinaria pietrafusana sono la braciola e i fusilli conditi con un denso e succulento ragù di carne le cui ricette e metodi di preparazione sono tramandati nella comunità di generazione in generazione.

La braciola, detta anche vrasciòla in dialetto locale, consiste in una fetta di carne bovina arrotolata, legata con spago da cucina, e insaporita con erbe aromatiche e formaggio: gli involti così preparati devono cuocere a fuoco lento per oltre 6 ore in modo da acquisire quella consistenza e quel sapore inconfondibile che rendono unico il prodotto.

Oltre ai due piatti cult, alla sagra di Pietradefusi è possibile gustare anche panini con salsiccia e prosciutto, nonché la sempre più richiesta parmigiana di melanzane, il tutto innaffiato con ottimo vino aglianico locale.

Non mancherà la buona musica ad animare entrambe le serate di festa: venerdì 11 si esibirà il gruppo “Musica Solare” mentre sabato 12 ci sarà l’ “Orchestra Simpatia“.