Questa mattina è stata presentata al Circolo della Stampa di Avellino la manifestazione di Bagnoli Irpino in programma i prossimi due week end

È iniziato il conto alla rovescia per la 41° Mostra Mercato del Tartufo Nero di Bagnoli Irpino. La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale, rientra nel programma regionale di eventi per la promozione turistica e la valorizzazione culturale dei territori “giugno 2018-giugno 2019” – “Il nero di Bagnoli”.

Il Nero di Bagnoli dal 20 al 28 ottobre si appresta ad ospitare migliaia di visitatori per due week end tra storia e sapori. Quello dedicato all’“oro nero d’Irpinia” si conferma ancora una volta un evento che è la base per lo sviluppo del turismo del territorio.

Questa mattina al Circolo della Stampa di Avellino la presentazione ufficiale dell’evento con il sindaco di Bagnoli Irpino Teresa Anna Di Capua ed il vice sindaco e delegato al Turismo Rino Ferrante.bagnoli

“L’evento quest’anno sarà ancora più ricco, perché avremo a Bagnoli, per scelta di questa amministrazione l’arrivo del treno storico Avellino-Rocchetta Sant’Antonio, con partenze da Benevento e Foggia. E’ un’occasione per riscoprire i sapori autunnali del nostro territorio che sa offrire, in particolare il tartufo nero ed il pecorino bagnolese. Questa è anche un’occasione per scoprire le nostre bellezze di bagnoli e Laceno in primis”, così il sindaco Di Capua ha presentato la manifestazione.

Sull’evento di Bagnoli è intervenuto anche il vice sindaco Rino Ferrante che ha espresso soddisfazione per l’organizzazione, essendo anche delegato al turismo del comune altirpino: “Una mostra mercato legata innanzitutto alla tipicità della nostra terra che è candidata ad essere un riferimento enogastronomico regionale”.bagnoli irpino

Sulla questione seggiovie a Laceno e quindi sul turismo il vice sindaco Ferrante ha affermato: “Purtroppo abbiamo ancora un contenzioso con la società che gestisce l’impianto, speriamo si definisca e speriamo di trovare una soluzione, in tempi brevi. L’amministrazione si impegna affinché il turismo a Laceno ricominci a rivivere”.

Leggi anche:

tutto pronto per la 41^ edizione della Sagra