lunedì - 23 Maggio 2022
More

    Protocollo d’Intesa tra Provincia, ASI ,CGIL ,CISL ,UIL sulla definizione dei percorsi progetti e bandi europei

    Ultime Notizie

    Protocollo d’Intesa tra Provincia, ASI ,CGIL ,CISL ,UIL di Avellino. Sicurezza e legalità per lavoro ed investimenti 

    Protocollo d’Intesa – Cgil Cisl e Uil siglano con la Provincia e l’Asi un’importante protocollo sulla definizione dei percorsi progetti e bandi europei ,sia da PNRR che dai Fondi di Coesione. La tutela della buona occupazione per giovani e donne, così come la verifica puntuale della “quantità” di nuova occupazione, con il valore e l’adozione dei Ccnl delle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sia negli affidamenti diretti che nei subappalti con la clausola sociale riaffermata nei nuovi appalti, così come l’informatica per settori economici sono punti importanti e qualificati di questo Protocollo. Così Franco Fiordellisi Segretario Cgil Avellino, Fernando Vecchione segretario Cisl Irpinia Sannio e Luigi Simeone Uil Avellino Benevento.Protocollo CGIL

    - Advertisement -

    I quali ribadiscono è un punto di partenza per l’Irpinia e di questo va dato atto al Presidente della Provincia di Avellino Buonopane e Presidente ASi Pisano che quindi puntano a rafforzare le azioni condivise e partecipare per il territorio.

    Questa una parte del protocollo siglato dalle parti suddette :

    Premesso che:
    .PROVINCIA, ASI, CGIL CISL UIL Irpinia intendono sostenere e definire lo sviluppo del Territorio attraverso strumenti di condivisione e tutela di lavoratrici e lavoratori,in considerazione delle ingenti risorse derivanti dall’attuazione del PNRR, delle risorse a valere sul nuovo ciclo programmatorio 2021-2027, del Fondo nazionale Sviluppo e Coesione e delle ricadute sul territorio, tenuto conto anche dei fenomeni e dei rischi di infiltrazione nell’economia da parte della criminalità organizzata; il contrasto alle infiltrazioni della criminalità organizzata nell’economia legale del territorio e la promozione del diritto, della regolarità e della qualità del Lavoro costituiscono una priorità per i sottoscrittori;
    fenomeni degenerativi quali imprese irregolari e cooperative spurie, sub appalti
    illegittimi, caporalato, evasione fiscale e contributiva, irregolarità contrattuali,
    applicazione di CCNL di comodo, mancata applicazione delle norme di tutela della
    salute e sicurezza sul lavoro, determinano dumping contrattuali a danno di lavoratori e imprese regolari e finiscono per minare la ripresa e la crescita economica prima ancora che la coesione sociale;
    ai fini dell’ottimizzazione della spesa e allocazione delle risorse definite dal PNRR,
    dal nuovo ciclo programmatorio 2021-2027 e dal Fondo nazionale Sviluppo e Coesione,
    risulta fondamentale e strategico per l’lrpinia investire su sviluppo sostenibile,
    innovazione e transizione tecnologica e ambientale, con azioni positive di crescita occupazionale ed inclusione sociale.

    Continua su Avellino Zon

    Latest Posts