Provincia di Avellino: concorso per 17 assunzioni



0
Provincia di Avellino

La Provincia di Avellino ha indetto un bando di concorso pubblico per la selezione di 17 risorse da impiegare in diversi ruoli 

Nuove opportunità di lavoro in Provincia di Avellino.

La Provincia di Avellino ha indetto un concorso pubblico finalizzato ad assumere 17 risorse da collocare in più ambiti con scadenza al 30 Gennaio 2020:

– n.3 Istruttori Direttivi Amministrativo Contabili a tempo pieno – Cat. D.

Titolo di studio: diploma di laurea (DL) in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio, di durata non inferiore a quattro anni oppure laurea specialistica (LS) di durata quinquennale, ora denominata laurea magistrale (LM);

– n.6 Istruttori Direttivi Tecnici a tempo pieno – Cat. D.
Titolo di studio: diploma di laurea (DL) in discipline tecniche, di durata non inferiore a quattro anni oppure laurea specialistica (LS) di durata quinquennale, ora denominata laurea magistrale (LM);

– n.1 Addetto alla comunicazione istituzionale e alle relazioni con il pubblico a tempo pieno – Cat. C.

Titolo di studio: diploma di istruzione secondaria superiore (che permette l’accesso all’Università) unitamente all’iscrizione all’albo dei giornalisti, elenco professionisti, da almeno cinque anni;

– n.3 Istruttori Tecnici Amministrativi a tempo pieno – Cat. C.
Titolo di studio: diploma di geometra, ora sostituito dal diploma rilasciato dagli Istituti Tecnici “Costruzioni, ambiente e territorio”;

– n.4 Istruttori Tecnici part time (50%) – Cat. C.
Titolo di studio: diploma di geometra, ora sostituito dal diploma rilasciato dagli Istituti Tecnici “Costruzioni, ambiente e territorio”.

Provincia di Avellino

REQUISITI GENERICI

I candidati  devono possedere i seguenti requisiti generici al momento della consegna della domanda di ammissione:
– cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
– età non inferiore a 18 anni e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
– idoneità fisica agli impieghi;
– pieno godimento dei diritti civili e politici;
– non aver riportato condanne penali che comportino l’impossibilità di costituire un rapporto di pubblico impiego;
– non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento oppure dichiarati decaduti dall’impiego o licenziati per le medesime cause;
– essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985).

SELEZIONE

Laddove il numero delle domande di partecipazione al concorso sia superiore a quello indicato per i singoli profili professionali presenti nel bando sotto allegato, le prove concorsuali saranno precedute da una prova preselettiva.I partecipanti , in seguito alla valutazione dei titoli, affronteranno tre prove d’esame – due scritte ed una orale. Per conoscere nel dettaglio le prove d’esame relative al profilo d’interesse vi rimandiamo alla lettura del bando, pubblicato sulla GU n.103 del 31-12-2019.

DOMANDE

Per partecipare al concorso della Provincia di Avellino i candidati dovranno presentare le domande, redatte secondo apposito modello, alla Provincia di Avellino – Settore 1, Amministrativo e Finanziario, Servizio Organizzazione e Gestione Risorse Umane – Piazza Libertà (Palazzo Caracciolo) – 83100 – Avellino (AV), entro il 30 Gennaio 2020 tramite una delle seguenti modalità:
– consegna a mano direttamente all’Ufficio Protocollo;
– spedizione tramite raccomandata con avviso di ricevimento;
– spedizione tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) alla casella: info@pec.provincia.avellino.it

Alle domande sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– fotocopia non autenticata di un proprio documento di identità in corso di validità;
– quietanza del contributo di ammissione di Euro 10,00;
– elenco dei titoli valutabili;
– curriculum formativo e professionale, firmato e corredato da specifica autorizzazione al trattamento dei dati personali;
– ogni altro documento utile ai fini della valutazione e/o richiesto ai sensi del bando.

Leggi anche