domenica - 5 Luglio 2020

Montella: il santuario del SS Salvatore riaperto dopo il restauro

Sabato 27 giugno è stato riaperto il Santuario del SS Salvatore di Montella, emblema della fede dei cittadini. Ecco l'intervista alla restauratrice Margherita Gramaglia Montella...
More

    Provincia, Biancardi approva il provvedimento su “Musei, Biblioteche e Pinacoteche”

    Ultime Notizie

    Montella: il santuario del SS Salvatore riaperto dopo il restauro

    Sabato 27 giugno è stato riaperto il Santuario del SS Salvatore di Montella, emblema della fede dei cittadini. Ecco l'intervista alla restauratrice Margherita Gramaglia Montella...

    Coronavirus, un uomo di 69 anni positivo adesso è ricoverato al Moscati

    Un uomo di 69 anni risultato positivo al Coronavirus, è stato ricoverato presso l'ospedale Moscati di Avellino Aggiornamento - "Questa mattina, purtroppo, ci è arrivata...

    Ardolino: “De Luca e Caldoro hanno affossato le aree interne”

    Irpinia Adesso sulle imminenti Elezioni Regionali, Giovanni Ardolino contro De Luca e Caldoro: "È tempo di voltare pagina" «La provincia di Avellino ha bisogno di...

    Ammen, nel film girato a Montecalvo anche Gianni Vigoroso

    Canale 696 nelle sale cinematografiche italiane, il giornalista Gianni Vigoroso interpreta se stesso nel film Ammen al fianco di Mattioli e Gregoraci Montecalvo - Nel cast di...

    Il presidente della Provincia di Avellino Domenico Biancardi ha approvato il provvedimento che prevede il rientro nei ruoli dell’Ente il personale della Biblioteca e dei Musei 

    Il personale assegnato dalla Regione Campania per lo svolgimento della funzione delegata “Musei, Biblioteche e Pinacoteche” torna nei ruoli e nell’organico della Provincia.

    - Advertisement -

    Il presidente Domenico Biancardi ha approvato il provvedimento con il quale si supera una fase d’impasse che si trascinava da circa tre anni.

    Domenico Biancardi
    Domenico Biancardi

    A seguito della legge 56/2014, la riforma “Delrio”, questi lavoratori sono rimasti nel limbo, in considerazione del fatto che la Regione Campania ha sempre rifiutato il passaggio nei propri ruoli. Contro questa decisione gli stessi lavoratori a tempo indeterminato, con l’intervento ad adiuvandum della Provincia di Avellino, hanno avviato un contenzioso. Il giudizio di Appello è ancora in corso.

    Considerata quale priorità l’esigenza di “certezza giuridica e di stabilità”, cui i lavoratori in questione, già dipendenti della Provincia a tempo indeterminato, hanno certamente diritto, il presidente ha approvato il provvedimento per riassorbirli.

    La spesa derivante resta assunta in carico alla Regione Campania.

    Latest Posts

    Montella: il santuario del SS Salvatore riaperto dopo il restauro

    Sabato 27 giugno è stato riaperto il Santuario del SS Salvatore di Montella, emblema della fede dei cittadini. Ecco l'intervista alla restauratrice Margherita Gramaglia Montella...

    Coronavirus, un uomo di 69 anni positivo adesso è ricoverato al Moscati

    Un uomo di 69 anni risultato positivo al Coronavirus, è stato ricoverato presso l'ospedale Moscati di Avellino Aggiornamento - "Questa mattina, purtroppo, ci è arrivata...

    Ardolino: “De Luca e Caldoro hanno affossato le aree interne”

    Irpinia Adesso sulle imminenti Elezioni Regionali, Giovanni Ardolino contro De Luca e Caldoro: "È tempo di voltare pagina" «La provincia di Avellino ha bisogno di...

    Ammen, nel film girato a Montecalvo anche Gianni Vigoroso

    Canale 696 nelle sale cinematografiche italiane, il giornalista Gianni Vigoroso interpreta se stesso nel film Ammen al fianco di Mattioli e Gregoraci Montecalvo - Nel cast di...