Provincia, Vallo Lauro-casello Baiano approvato lo studio di fattibilità

0
Provincia - Valle caudina, graziano

Il presidente della Provincia di Avellino Domenico Biancardi ha approvato lo studio di fattibilità sulla strada di collegamento tra il Vallo di Lauro ed il casello di Baiano

Il presidente della Provincia, Domenico Biancardi, ha approvato il provvedimento relativo allo studio di fattibilità che individua gli interventi necessari per la realizzazione di un percorso veloce per il collegamento del Vallo di Lauro con il casello autostradale di Baiano dell’Autostrada A16 Napoli-Canosa.

Lo studio di fattibilità prevede tre interventi su altrettanti tratti per costruire l’opera. Il primo tratto va dalla strada di collegamento del Comune di Taurano con quello di Visciano, che s’interseca con una strada sterrata già esistente e, successivamente, su un’altra già asfaltata fino a raggiungere l’area del “Lagno di Trulo”, che costituisce l’asta terminale del “Vallone Cantarelli”. Il vallone raggiunge l’area pedemontana, a ridosso del confine con il Comune di Mugnano del Cardinale.

Domenico Biancardi, Cervinara
Domenico Biancardi

Il secondo tratto farà da collegamento con la variante che porta dal casello autostradale alla strada Mugnano-Monteforte. Il terzo, invece, unirà la statale 403 nella parte che attraversa il territorio del Comune di Moschiano con la strada che va da Taurano fino alla località “Arcucciello”.

“I tre interventi contribuiranno a ridurre notevolmente il tempo di percorrenza che occorre impiegare tra il Vallo di Lauro e il casello autostradale di Baiano, oltre all’indubbio vantaggio di collegare due territori, Vallo Lauro e Mandamento Baianese, in modo da intensificare e facilitare i rapporti commerciali e culturali che porterebbero, sicuramente, ad una crescita di entrambi i territori”, spiega il provvedimento approvato dal presidente Biancardi, che ha fortemente .

Previsto nello studio di fattibilità un investimento complessivo di 6.170.158,88 euro.

“Abbiamo raccolto le sollecitazioni di sindaci e amministratori locali e del consigliere provinciale Giuseppe Graziano. Istanze giuste per consentire ad un’area importante del territorio di uscire dall’isolamento. La risposta della Provincia è stata rapida. Questo studio di fattibilità lo dimostra”, aggiunge il presidente Biancardi.

L’attività di programmazione segue di pari passo quella relativa ai lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle arterie di competenza dell’ente. Appena qualche giorno fa è stato rifatto l’asfalto sulle strade che attraversano i centri abitati di Parolise e San Potito Ultra. Altri interventi sono previsti a breve lungo le strade della Valle del Sabato.

leggi anche: Mattia Lettieri nominato presidente dell’Oiv