Quattro borse di studio per bicentenario della nascita di De Sanctis e Mancini



0
borse di studio

La provincia di Avellino ha pubblicato gli avvisi con cui si rende nota la volontà di assegnare quattro borse di studio per commemorare Francesco De Sanctis e Pasquale Stanislao Mancini nel bicentenario della loro nascita

Avellino e tutta l’Irpinia si apprestano a celebrare il secondo centenario della nascita di Francesco De Sanctis e Pasquale Stanislao Mancini: due eminenti personaggi che hanno dato gloria e prestigio alla loro terra natìa.

borse di studio
Francesco De Sanctis

Critico e storico letterario il primo, giurista e statista il secondo, De Sanctis e Mancini, nativi rispettivamente di Morra e di Castel Baronia, hanno vissuto appieno quel secolo tanto glorioso quanto tormentato che è stato l’ottocento italiano. Entrambi diedero il proprio contributo di idee e di pensiero ai moti risorgimentali, arrivando poi a ricoprire prestigiosi incarichi politici e parlamentari tra le fila della Sinistra Storica all’indomani della proclamazione dell’unità nazionale.

L’Amministrazione Provinciale di Avellino non vuole farsi cogliere impreparata e ha deciso di commemorare il duplice evento con l’assegnazione di quattro borse di studio. Nella giornata di ieri sono stati pubblicati sull’Albo Pretorio on-line del sito istituzionale dell’Ente gli avvisi pubblici che rendono note le modalità e i requisiti per partecipare alla selezione.

Gli avvisi si rivolgono a laureati non occupati residenti nella provincia di Avellino: per concorrere è necessario aver svolto una tesi di laurea magistrale o di dottorato di ricerca, discussa tra il 1° gennaio 2014 e il 31 luglio 2017, che abbia trattato la vita e le opere dei due illustri personaggi.

borse di studio
Pasquale Stanislao Mancini

Gli assegnatari delle borse di studio saranno premiati con una somma in denaro pari a 1.500,00 euro. Inoltre, per le tesi che risulteranno vincitrici è prevista la pubblicazione a stampa editoriale con codice ISBN.

Il Presidente della Provincia di Avellino, Domenico Gambacorta, è fiero dell’iniziativa e si augura che queste borse di studio spronino gli studenti irpini ad approfondire lo studio e la conoscenza del De Sanctis e del Mancini:

“L’obiettivo mio e dell’intera compagine amministrativa provinciale è quello di rendere omaggio a due indiscussi protagonisti della storia politica e culturale d’Italia. Sono figli eccelsi della nostra terra che meritano di essere riscoperti dalle nuove generazioni

Le domande di ammissione debbono essere presentate entro e non oltre le ore 12.00 del 16 agosto 2017.

Per gli avvisi integrali e per scaricare gli allegati da compilare si rimanda alla pagina istituzionale della Provincia di Avellino: www.provincia.avellino.it/AlboOnline/avvisi-pubblici

Leggi anche