Il Reddito di Cittadinanza gioverebbe a 21mila famiglie irpine

0
Reddito di cittadinanza

Il Reddito di Cittadinanza, che sarà contenuto nella manovra del nuovo governo Lega-M5S, stando al testo originale, dovrebbe coinvolgere 21000 famiglie irpine che sono al di sotto della soglia di povertà

Il Reddito di Cittadinanza, misura simbolo della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle alle ultime elezioni, potrebbe diventare realtà. Stando alle ultime dichiarazioni del Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, entro marzo 2019 dovrebbe essere effettivo. Però, soprattutto a seguito delle ultime notizie sulla manovra, rigettata dall’Unione Europea, sembra difficile mantenere questa promessa.

reddito di cittadinanza

In ogni caso, è stato fatto uno studio sui possibili beneficiari del Reddito di Cittadinanza. Stando alle attestazioni ISEE 2016, circa 20900 famiglie irpine sono sotto la soglia di povertà di 9360 Euro annui. Queste corrispondono a circa il 12% del totale. In generale, la nostra terra si classifica al 28esimo posto nazionale. La Campania, con il 18% delle famiglie interessate, precisamente 391300, è di fatto la regione più povera d’Italia.

Considerando i 9 miliardi di Euro previsti di spesa per il Reddito, il sussidio è quantificato in una media di 293,85 euro mensili per famiglia. Meno della metà dei 780 Euro indicati come obiettivo e meno dei 305 che rappresentano il valore medio del REI (Reddito d’Inclusione). Con la differenza che quest’ultimo coinvolge 378mila famiglie, poco più del 15% dei nuclei familiari coinvolti dal RdC.

(LEGGI ANCHE: Al Sud abbiamo davvero bisogno del Reddito di Cittadinanza?)