sabato - 17 Aprile 2021

Vaccino, oggi somministrate 3.490 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 16 aprile 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 3.490 dosi di vaccino così...
More

    Rissa nel parcheggio dell’Ipercoop, coinvolti dieci giovani

    Ultime Notizie

    Almeno dieci giovani sono stati coinvolti in una rissa avvenuta nel parcheggio dell’Ipercoop di Avellino. La Polizia sta indagando per risalire ai colpevoli della vicenda

    [ads1]

    - Advertisement -

    Circa dieci giovani, non ancora identificati, sono stati coinvolti in una maxi-rissa avvenuta nel parcheggio dell’Ipercoop di Avellino, in Via Vallone dei Lupi.

    Sono stati alcuni passanti ad avvertire gli agenti della Polizia di ciò che stava avvenendo sotto i loro occhi increduli e impotenti.

    Non si conoscono ancora le cause che hanno portato i ragazzi a scontrarsi tra di loro in modo tanto violento; i passanti infatti, hanno riferito agli agenti, che i coinvolti utilizzavano bottiglie di vetro e spranghe per colpirsi.

    Rissa
    Rissa nel parcheggio dell’ipercoop

    All’arrivo degli agenti della Polizia i giovani si erano già dileguati e non c’erano segni della loro presenza sul territorio. Sull’asfalto erano però ancora ben visibili tracce di sangue e cocci di vetro, a testimonianza di ciò che era avvenuto poco prima nel parcheggio dell’Ipercoop.

    Ennesimo segnale di inciviltà in una società che ricorre sempre più spesso alla violenza fisica; molto frequentemente i motivi di tanto scalpore sono futili o banali.

    La speranza di una ripresa nella nostra società si misura sulle capacità che hanno i giovani di cambiare il corso degli eventi. Il futuro è nelle mani di coloro che prenderanno le redini di questo Paese che cade sempre più nel baratro. Negli ultimi tempi esempi di violenza e risse feroci, ci vengono dall’alto, siamo ormai abituati a vedere i nostri politici azzuffarsi in Parlamento. Se tutto ciò è diventato all’ordine del giorno non significa che sia giusto. La cultura e l’istruzione dovrebbero essere in grado di addestrare i giovani di oggi a saper gestire le dispute e i problemi in modo razionale e diplomatico.

    La Questura di Avellino intanto sta visionando le riprese delle telecamere a circuito chiuso dell’Ipercoop per poter risalire ai responsabili della vicenda e punirli adeguatamente.

    [ads2]

    Latest Posts