giovedì - 13 Agosto 2020

Aquilonia, coltivavano cannabis padre e figlia denunciati dai Carabinieri

Sono stati denunciati dai Carabinieri forestali padre e figlia di Aquilonia con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti Aquilonia - I...
More

    Salvano la vita a una capretta, la storia a lieto fine di Mosè

    Ultime Notizie

    Aquilonia, coltivavano cannabis padre e figlia denunciati dai Carabinieri

    Sono stati denunciati dai Carabinieri forestali padre e figlia di Aquilonia con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti Aquilonia - I...

    Acqua e campagna elettorale, le considerazioni del comitato Aspettando Godot

    Il Comitato Acqua Bene Comune Avellino - aspettando Godot, esprime le sue considerazioni sulla crisi idrica e la campagna elettorale La mancanza di acqua di...

    Ferragosto sicuro, i Carabinieri intensificano i controlli

    “FERRAGOSTO SICURO”: IL COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI DI AVELLINO INTENSIFICA I CONTROLLI PER PREVENIRE I REATI E GARANTIRE SICUREZZA AI CITTADINI È scattato il dispositivo...

    Montemarano, domani in programma “Tarantella Mirabilis”

    MONTEMARANO (AVELLINO) RIPARTE DAL CARNEVALE: DOMANI (VENERDI 14 AGOSTO) “TARANTELLA MIRABILIS” RIFLETTORI SULL’EVENTO DEDICATO AD UNA DELLE TRADIZIONI PIU’ ANTICHE DELLA CAMPANIA MONTEMARANO (AV) - Montemarano riparte dalle...

    Mosè, una capretta addomesticata, finisce in un canale di scolo. Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco di Avellino ne ha reso possibile il salvataggio

    [ads1]

    - Advertisement -

    I  Vigili del Fuoco della sede centrale di Avellino, nella mattinata di oggi sono intervenuti a rione Ferrovia per il recupero di un capretta finita in un canale di scolo e rimasta intrappolata.

    capretta-Mosè-Avellino

    Il proprietario di Mosè, questo il nome dell’ovino di soli sei mesi, allarmato dal non vederla rientrare a casa, ha  deciso di chiamare la sala operativa di via Zigarelli.

    Una volta sul posto, i caschi rossi si sono prontamente calati nello stretto condotto in cui la sfortunata capretta era andata a finire e dal quale non era più in grado di uscire. Infatti per recuperarla sono state necessarie le tecniche S.A.F. (speleo-alpino-fluviali), grazie alle quali i Vigili del Fuoco sono riusciti a salvare lo spaventatissimo animale, riconsegnandolo poi al proprietario.

    Una storia a lieto fine, capace di ricordarci quanto possa essere grande l’affetto tra essere umano e animali, ma soprattutto il rispetto e la compassione che quest’ultimi meritano.

    “Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali” (Immanuel Kant).

    [ads2]

    Latest Posts

    Aquilonia, coltivavano cannabis padre e figlia denunciati dai Carabinieri

    Sono stati denunciati dai Carabinieri forestali padre e figlia di Aquilonia con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti Aquilonia - I...

    Acqua e campagna elettorale, le considerazioni del comitato Aspettando Godot

    Il Comitato Acqua Bene Comune Avellino - aspettando Godot, esprime le sue considerazioni sulla crisi idrica e la campagna elettorale La mancanza di acqua di...

    Ferragosto sicuro, i Carabinieri intensificano i controlli

    “FERRAGOSTO SICURO”: IL COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI DI AVELLINO INTENSIFICA I CONTROLLI PER PREVENIRE I REATI E GARANTIRE SICUREZZA AI CITTADINI È scattato il dispositivo...

    Montemarano, domani in programma “Tarantella Mirabilis”

    MONTEMARANO (AVELLINO) RIPARTE DAL CARNEVALE: DOMANI (VENERDI 14 AGOSTO) “TARANTELLA MIRABILIS” RIFLETTORI SULL’EVENTO DEDICATO AD UNA DELLE TRADIZIONI PIU’ ANTICHE DELLA CAMPANIA MONTEMARANO (AV) - Montemarano riparte dalle...