Questa mattina presso il Circolo della stampa di Avellino, si è aperta la conferenza stampa per la presentazione del Piano di Vivibilità (PdV) di Sant’Andrea di Conza

Al Circolo della Stampa di Avellino è stata presentata questa mattina la prima fase di ascolto della comunità di Sant’Andrea di Conza nelle sue diverse componenti sociali, per la conoscenza delle aspettative, dei contributi e delle percezioni diffuse sul grado di vivibilità nel proprio paese, finalizzate alla redazione del Piano di Vivibilità.

La fase si è aperta con la partecipazione del Sindaco Gerardo D’Angola ed i due responsabili del Piano, Ugo Morelli e Mario Pagliaro.

Gli incontri con la comunità, di Sant’Andrea di Conza, invece, saranno divisi in due giorni.
Oggi pomeriggio sarà dedicato agli operatori santandreani del:
Commercio al dettaglio, ore 17,00
Professioni, ore 19,00

Il secondo appuntamento è per domani, il 18 febbraio ed è riservato agli operatori dei settori
Agricoltura – ore 16,00
Turismo – ore 17,30
Artigianato – ore 19,00

In particolare, nella categoria “Turismo“, sono state ricomprese tutte quelle attività potenzialmente di servizio alle attività turistiche quali: B&B, Case Vacanza, Ristoranti ma anche Bar e le attività legate al consumo alimentare d’asporto (Forni, Salumerie).

Un format diverso, invece, è stato studiato per l’ascolto degli Studenti. Al fine di permettere la più ampia partecipazione possibile e, quindi, venire incontro anche ai giovani “fuori sede”, sarà possibile compilare il questionario on line pubblicato sul sito del Piano di Vivibilità all’indirizzo: https://vivibilita.wordpress.com/2020/01/30/competenze-e-giovani/

I singoli incontri saranno strettamente dedicati alle categorie invitate, si terranno tutti presso la Ex Casa dell’ECA, avranno la durata di un’ora circa e saranno coordinati dai relativi responsabili del PdV(Piano di Vivibilità) di Sant’Andrea di Conza :il  prof. Ugo Morelli e l’arch. Mario Pagliaro.

Leggi anche :Sant’Andrea di Conza, ancora D’Angola sindaco