sabato - 17 Aprile 2021

Vaccino, oggi somministrate 3.490 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 16 aprile 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 3.490 dosi di vaccino così...
More

    Sant’Angelo dei Lombardi ricorda le vittime del terremoto

    Ultime Notizie

    A Sant’Angelo dei Lombardi una giornata in ricordo delle vittime del terremoto del 1980, che conterrà una riflessione sui valori della legalità

    [ads1]

    - Advertisement -

    Sono trascorsi ben 35 anni da quel 23 novembre del 1980, che sconvolse e segnò per sempre gli animi dell’intera popolazione irpina: il terremoto colpì l’Irpinia alle 19:34 di una domenica come tante, proprio nel momento in cui le famiglie sono solite riunirsi intorno al desco, per la cena; la scossa, di magnitudo 6,9 della scala Richter, durò circa 90 secondi, un attimo infinito di paura: in quel minuto e mezzo di puro terrore morirono più di 3.000 persone, uomini, donne, anziani, bambini. Interi paesini distrutti da una forza incontrollabile, Avellino e provincia le zone più colpite da una ferita profonda che ancora oggi non si è del tutto rimarginata.

    terremoto
    Sant’Angelo dei Lombardi colpita dal sisma il 23 novembre 1980

    Sant’Angelo dei Lombardi, una delle città irpine più devastate dalla furia del terremoto, vuole ricordare proprio quelle vittime, una occasione per riflettere e non dimenticare un passato sempre vivido e presente nei cuori di tutti.

    Lunedì 23 novembre 2015, alle ore 9.30, sono convocati il Consiglio comunale di Sant’Angelo e il Consiglio provinciale in seduta straordinaria. Le assemblee si terranno presso il Centro di Comunità di Piazza Nobile a 35 anni dalla tragedia.
    A seguire, nello stesso luogo, l’incontro-convegno “Il valore della conoscenza e della comunicazione nell’educazione alla legalità”. Prenderanno la parola Franco Roberti, Procuratore nazionale Antimafia; Rosario Cantelmo, Procuratore di Avellino; Alessandro Barbano, direttore de “Il Mattino”. Modera gli interventi il responsabile della redazione avellinese del quotidiano, Generoso Picone. Al direttore Barbano verrà consegnata una targa “per l’impegno del Mattino a favore delle aree interne”. Al dibattito parteciperanno anche gli studenti dell’IISS “De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi.

    Il sindaco Rosanna Repole spiega il senso dell’iniziativa:

    sant'angelo dei lombardi
    Sant’Angelo dei Lombardi ricorda le vittime del terremoto del 1980

    “Da qualche anno ricordiamo la tragedia del terremoto, in occasione del 23 novembre, dando un riconoscimento a chi si è impegnato nei momenti successivi al sisma e negli anni della ricostruzione. Per questo 35esimo anniversario abbiamo quindi scelto di consegnare una targa al direttore del quotidiano che titolò “Fate Presto”. Quella pagina rimane una delle immagini simbolo del terremoto e della solidarietà che poi ricevemmo. In realtà la targa al direttore de Il Mattino è un riconoscimento per l’impegno di allora e per l’impegno di oggi. Il quotidiano napoletano resta infatti una testata sempre vicina alle problematiche delle nostre comunità”.

    Saranno presenti autorità religiose, civili e militari insieme al mondo dell’associazionismo. Importante la partecipazione dei rappresentanti dell’associazione “Libera”, che in questi mesi si stanno battendo molto sul fronte della legalità in provincia di Avellino. Al momento solenne parteciperà il presidente della Provincia, Domenico Gambacorta, con i consiglieri provinciali per l’assemblea straordinaria.

    [ads2]

    Latest Posts