venerdì - 18 Giugno 2021

Coronavirus, oggi soltanto 3 nuovi casi di positività in Provincia. Ecco dove

L'Azienda Sanitaria Locale comunica su 615 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID  3persone: -  1, residente nel comune di Cervinara; -  1, residente nel comune...
More

    Sant’Angelo, taglio abusivo in bosco comunale denunciato 60enne

    Ultime Notizie

    SANT’ANGELO DEI LOMBARDI (AV) – TAGLIO ABUSIVO IN BOSCO COMUNALE: I CARABINIERI FORESTALI DENUNCIANO UN 60ENNE. 

    Sant’Angelo – Prosegue l’attività dell’Arma volta alla prevenzione e repressione dei reati di furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi, che vanno a detrimento del prezioso patrimonio boschivo dell’Irpinia con le note conseguenze in termini, tra l’altro, di deturpazione del paesaggio e dissesto idrogeologico.

    - Advertisement -

    I Carabinieri della Stazione Forestale di Sant’Angelo dei Lombardi hanno denunciato un 60enne del posto, ritenuto responsabile del taglio abusivo di un albero di alto fusto.

    Nello specifico, a seguito di segnalazione al 112, i Carabinieri sono immediatamente intervenuti in un’area boscata del Comune di Sant’Angelo dei Lombardi dove hanno constatato che era stata da poco abbattuta una quercia di alto fusto.

    L’immediata attività ha consentito sia di rintracciare il presunto responsabile sia di stabilire che il taglio era stato effettuato in assenza di autorizzazione dell’Ente competente.

    Il legname è stato sottoposto a sequestro e a carico del 60enne è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

    EVASIONE E TRAFFICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI: I CARABINIERI DI SOLOFRA NOTIFICANO PROVVEDIMENTO DI RESIDUO PENA AD UN 30ENNE.

    I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Solofra hanno notificato un provvedimento di espiazione pena ad un 30enne della provincia di Napoli, già detenuto nella Casa Circondariale di Ariano Irpino.

    L’ordinanza, emessa dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, scaturisce da un residuo pena per i reati di “Evasione” e “Traffico e detenzione di sostanze stupefacenti”, commessi tra il 2018 e 2019, disponendo per il destinatario l’espiazione di 7 anni e 4 mesi di reclusione.

    Tale risultato è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

    ACQUISTA 5MILA BOTTIGLIE DI VINO E PAGA CON DUE ASSEGNI: I CARABINIERI DI OSPEDALETTO D’ALPINOLO DENUNCIANO UN 50ENNE PER TRUFFA E RICETTAZIONE.

    I Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo hanno denunciato un 50enne della provincia di Napoli, ritenuto responsabile di “Truffa” e “Ricettazione”.

    L’uomo, ripetendo un modus operandi già utilizzato in altre circostanze, dopo aver contattato il titolare di un’azienda vinicola per l’acquisto di circa 5mila bottiglie di vino, lo convince ad accettare per il pagamento di 13mila euro, due assegni bancari risultati uno rubato e l’altro contraffatto.

    L’attività condotta dai Carabinieri ha permesso di risalire all’identità del presunto malfattore che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

    Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri finalizzati sia a risalire all’identità di possibili complici sia ad appurare la responsabilità del soggetto in eventuali ulteriori analoghi fatti commessi in Irpinia.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts