martedì - 24 Maggio 2022
More

    Seggiovie del Laceno, presentate 2 offerte da parte di società leader nel settore

    Ultime Notizie

    Oggi è scaduto il termine per la presentazione delle offerte per gara delle nuove Seggiovie del Laceno. A comunicarlo è stato lo stesso primo cittadino del Comune di Bagnoli Irpino 

    SEGGIOVIE DEL LACENO – “Oggi, 24 Gennaio 2022, è scaduto il termine di presentazione delle offerte per la gara della progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori delle nuove Seggiovie. Sono state presentate 2 offerte da parte di società leader nel settore, molto qualificate e conosciute. Le buste si apriranno Lunedì 31 Gennaio a Napoli, c/o la sede di ACaMIR. Siamo curiosi di conoscere in dettaglio queste offerte, e siamo molto soddisfatti poiché tutto sembra procedere nella direzione auspicata. L’obiettivo è di vedere funzionanti prima possibile Seggiovie moderne ed efficienti, in grado di rilanciare la nostra stazione sciistica e l’intero comprensorio, rendendolo appetibile per un numero sempre maggiore di turisti sia nel periodo invernale, che in quello estivo”, a comunicarlo è stato il primo cittadino di Bagnoli Irpino Filippo Nigro sui social.

    - Advertisement -

    La Questione Seggiovie del Laceno, partita dal lontano 2017, quando la carica di sindaco era ricoperta proprio dall’attuale Nigro e approfondita con atti concreti dalla scorsa amministrazione guidata da Teresa Di Capua, ora sembra davvero risolversi in men che non si dica.

    Almeno dal punto di vista dell’appalto. 

    L’attuale Amministrazione di Bagnoli Irpino ha anche distribuito domenica scorsa un volantino con la sintesi dei primi 100 giorni di mandato in cui si legge un lungo elenco e si parla anche di Seggiovie del Laceno.

    Il 31 gennaio saranno aperte le buste della gara d’appalta in Regione Campania, in attesa di sapere quale ditta appaltatrice sarà la vincitrice, ecco l’intero contenuto del volantino.

    “Carissimi concittadini,
    siamo a metà Gennaio 2022, e crediamo sia giusto rappresentare a voi tutti i frutti del nostro impegno nei primi 100 giorni di amministrazione.
    Ma, prima di ogni cosa, ci preme sottolineare che in questo tempo si è evidenziata la vitalità di una squadra giovane e coesa, che sta prendendo
    confidenza con la macchina amministrativa. Una squadra affiatata ed entusiasta, che fa ben sperare per il futuro, viste anche le opinioni favorevoli di tanta gente relative a questi primi mesi.
    E ancora una volta vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno avuto fiducia in noi.
    La prima cosa che abbiamo affrontato è stata, ovviamente, la questione Seggiovie. L’ultimo atto del commissario è stato l’approvazione del progetto
    definitivo, ed era stato stipulato un rapporto di collaborazione con l’agenzia regionale Acamir, finalizzato al supporto per le procedure di affidamento della progettazione esecutiva e di attuazione dell’intervento. Subito dopo l’insediamento, ci siamo recati di persona a Napoli, a consegnare con le nostre mani il progetto ai vertici di Acamir, ai quali abbiamo rappresentato le nostre esigenze, prima fra tutte quella di non perdere altro tempo. E’ nato così un proficuo rapporto di collaborazione, più volte siamo stati a Napoli con i tecnici comunali non solo per concordare e definire aspetti squisitamente tecnici, ma anche per esporre le nostre idee e la nostra visione del comprensorio sciistico. E così è venuto fuori il bando di gara, pubblicato il 23 Novembre scorso. Abbiamo poi constatato, con favore, che diverse aziende sono venute a prendere visione
    delle aree oggetto dell’intervento, ma ci hanno pure rappresentato la difficoltà a costruire la loro migliore offerta nei tempi stabiliti, in conseguenza della chiusura per le festività natalizie. Per questa ragione, abbiamo concesso una proroga di 21 giorni, e così il termine ultimo per la presentazione delle offerte è slittato al 24 Gennaio 2022. Nel frattempo, abbiamo dato il via al tavolo per la
    gestione, un primo scambio di idee per costituire la base del bando di gara.
    Perchè vogliamo e dobbiamo farci trovare pronti a far coincidere il collaudo dei
    nuovi impianti con l’inizio della nuova gestione.
    Il nostro impegno in questi primi 100 giorni, poi, si è concretizzato nel seguente modo :
    – Abbiamo approvato uno studio di fattibilità tecnica ed economica dei lavori di “ messa in sicurezza e riqualificazione dell’infrastruttura stradale esistente “ per 3 Milioni di Euro, che sarà candidato a prossimi bandi di finanziamenti pubblici.
    Perché tutte le strade comunali, compreso Laceno, vanno sistemate e rese fruibili senza problemi o difficoltà.
    – Nell’ambito del progetto pilota “ Comunità dell’Alta Irpinia “, abbiamo approvato interventi sulla viabilità. Tra questi, ci sono i lavori di manutenzione
    straordinaria strada Bagnoli-Ofantina ( direzione Nusco ), per un importo complessivo di 500.000 Euro
    – Abbiamo approvato un progetto di fattibilità tecnica ed economica di “ videosorveglianza urbana del comune di Bagnoli Irpino “ per circa 200.000 Euro, ed inoltrato la relativa richiesta di finanziamento. Perché è necessario un capillare controllo del territorio, al fine di prevenire fenomeni delinquenziali nei confronti dei beni pubblici e di tutta la comunità.
    – Abbiamo approvato il bando per l’erogazione dei contributi a sostegno delle utenze domestiche, in base al valore dell’ISEE, volti a sostenere le persone che versano in stato di difficoltà nel pagamento delle utenze di acqua, luce, gas, TARI e le locazioni. Lo stesso ha previsto pure la concessione dei contributi di sostegno alimentare mediante Buoni
    Spesa.
    – E stiamo lavorando per espletare quanto prima il
    bando per i contributi spese di gestione per le attività economiche, annualità 2020.
    – Abbiamo organizzato una serie di manifestazioni nel periodo natalizio, la maggior parte delle quali dedicate ai più piccoli. Ma purtroppo siamo
    stati costretti ad annullarle per via del Covid. Per la loro preparazione abbiamo coinvolto la gran parte delle associazioni locali, e altre saranno
    coinvolte in futuro, per attivare una reale partecipazione a favore del paese.
    – Un sostegno concreto non è mancato agli anziani, ai quali va data la considerazione ed il rispetto che meritano, per favorire le attività di aggregazione ed il contrasto alle condizioni di solitudine.
    – Abbiamo disposto di utilizzare l’incremento del fondo di solidarietà comunale per potenziare il Servizio di Assistenza Domiciliare agli Anziani
    (A.D.A.), servizio già presente ma non sufficiente rispetto alle richieste pervenute, ed attivare il Servizio di Assistenza Domiciliare per Disabili
    (età 0-65 anni), non ancora presente sul nostro territorio.
    – Abbiamo dato impulso concreto per riscuotere i sovracanoni B.I.M. Centrale Idroelettrica del Tusciano, mai corrisposti finora, che invece
    spettano ai Comuni ( tra cui Bagnoli ) del bacino imbrifero montano in cui ricadono le opere di presa degli impianti idroelettrici
    – Abbiamo dato impulso concreto per i lavori di sistemazione idraulica del vallone Difesa, per circa 700.000 Euro, che così tra un pò inizieranno. E lo
    stesso abbiamo fatto per i lavori di sistemazione idrogeologica e forestale dei versanti a rischio erosione a Laceno ( costoni ), per circa 870.000 Euro, così tra un pò inizieranno pure questi. Perchè la prevenzione del rischio idrogeologico è di straordinaria importanza.
    Abbiamo inoltre disposto l’esecuzione di una serie di lavori, quali :
    – allestimento della biblioteca Comunale c/o il Castello Cavaniglia, e realizzazione di un impianto illuminotecnico della Pinacoteca Comunale, grazie ad un finanziamento di 30.000 Euro da parte della Provincia
    – bonifica di aree oggetto di abbandono di rifiuti sul territorio comunale
    – lavori di sistemazione delle strade comunali particolarmente danneggiate ( molti già realizzati ) e della pavimentazione nel centro
    storico.
    – lavori nel cimitero, cioè sostituzione della copertura della chiesetta, la revisione della pavimentazione in pietra, la copertura con guaina della terrazza dei loculi lato Pietà per eliminare infiltrazioni d’acqua. E ne abbiamo disposto l’apertura tutti I giorni, eccetto il martedì, a partire dal 24 gennaio
    – lavori di sistemazione delle aree a verde presso via A. Gramsci con la realizzazione di una scritta in 3D
    – lavori di sistemazione del parco Padre Pio, con installazione di arredi e giochi per bambini, e sistemazione del parco via A. Moro ( tappetini ed illuminazione a LED )
    – lavori di sostituzione delle travi in legno nel parco pubblico di via Roma
    – lavori di pulizia dei canali di scolo delle acque meteoriche sul territorio comunale
    – lavori di riparazione di condotte idriche sul territorio comunale per evitare lo spreco di acqua
    – lavori di sistemazione degli abbeveratoi posti alla località Laceno
    – lavori di sostituzione impiantistica depuratore comunale
    – installazione di telecamere nei serbatoi comunali, per un immediate monitoraggio della situazione idrica
    – Abbiamo concesso in uso, temporaneamente, aree comunali a Laceno
    ( piazzale Seggiovia ) dove poter svolgere attività di attrazione turistica
    – L’illuminazione pubblica a Laceno è in fase di rinnovamento, con la sostituzione di tutte le lampade esistenti con lampade a LED, e sono
    state installate le luminarie natalizie
    – Abbiamo promosso l’evento “ Sicuri sulla neve 2022 “ del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania, che si è tenuto Domenica 16 Gennaio a Laceno, con attività di escursioni con ciaspole, sci alpinismo, picozza e ramponi etc. E con indicazioni per poter meglio affrontare l’ambiente innevato,
    riducendo così la possibilità di incidenti.
    – Abbiamo disciplinato il commercio e le attività di noleggio in forma itinerante a Laceno, vietandoli su alcune aree in prossimità della zona Seggiovie.
    – Abbiamo organizzato uno screening per il Covid 19 prima della riapertura delle scuole, con tamponi antigenici rapidi agli alunni, docenti e operatori degli Istituti scolastici in paese. Ci sono state sanificazioni e disinfezioni della aule e degli ambienti delle scuole di ogni ordine e grado. Naturalmente seguiamo con massima attenzione l’evolversi della pandemia, cercando di minimizzare I rischi, pronti ad assumere qualsiasi iniziativa per contrastare la diffusione del virus; assicurando tutta la vicinanza possibile alle persone contagiate
    – Abbiamo disposto di acquistare 7.000 mascherine ffp2, da distribuire alle famiglie in difficoltà, alle scuole ed agli anziani
    – Abbiamo ripreso i contatti con la facoltà di Ingegneria dell’Università di Salerno, alla quale avevamo affidato in passato le attività di supporto al Comune per la realizzazione del PUC. Stiamo procedendo ad una valutazione delle osservazioni prodotte dalla precedente amministrazione, per poi procedere all’approvazione del definitivo. E c’è
    l’intenzione di coinvolgere di nuovo il mondo delle professioni, quello imprenditoriale ed economico, per definire gli obiettivi condivisi che il nuovo
    strumento urbanistico dovrà contenere
    – Stiamo procedendo ad una ricognizione di tutti i progetti esistenti sul Comune, che avevamo lasciato nel corso della precedente esperienza
    amministrativa ( grotte del Caliendo, oasi naturalistica in corrispondenza del lago, pista ciclabile a Laceno, campo sportivo a Bagnoli, restauro complesso S. Domenico, rete idrica e sistemazione del serbatoio, illuminazione pubblica a LED etc. ) per candidarli ai prossimi bandi del
    PNRR. Ma oltre a questi, siamo pronti a sviluppare altre idee, avvalendoci della collaborazione dei professionisti locali che abbiamo già
    coinvolto, con i quali condividere una prospettiva di sviluppo e riqualificazione del nostro territorio.
    – Stiamo monitorando con attenzione la possibilità di accedere a risorse per nuove assunzioni, a tempo determinato, di personale con professionalità specifiche, adatte all’attuazione degli interventi previsti nell’ambito del PNRR
    – Abbiamo dato mandato agli uffici di stipulare la convenzione con l’azienda che alla fine di una lunga vicenda giudiziaria, è risultata assegnataria di lotti in area PIP. L’intento è di favorire la realizzazione di
    impianti produttivi e di dare un impulso alla imprenditoria locale
    E, cosa affatto non di secondo piano, abbiamo cercato di ristabilire con
    tutti i cittadini un rapporto di vicinanza e di ascolto. Perchè l’amministrazione deve stare tra la gente, essere di riferimento per tutti, ed esprimere nei limiti del possibile, reale disponibilità e concreta
    solidarietà. É questo il modello di gestione della cosa pubblica che vogliamo perseguire, consapevoli che i risultati positivi si ottengono nella
    concordia, nell’armonia e nel rispetto reciproco.
    Anche per queste ragioni, abbiamo coinvolto la minoranza consiliare su alcuni temi di particolare interesse, quali la redazione del bando per i
    buoni spesa, nuove Seggiovie, progetti PNRR.
    Cari concittadini, come potete vedere c’è stata una considerevole attività in questi primi 100 giorni, fatti concreti e non selfie, come affermato da qualcuno che evidentemente vuole ancora considerare il ruolo di minoranza come una condizione di perenne contrapposizione. Utilizza, infatti, il solito argomento delle strade non ben pulite dalla neve, cosa peraltro non vera, e propone di pulire (meglio ) le strade e di controllare ( meglio ) il territorio. Quale grande idea, strano che nessuno ci abbia mai pensato prima…Probabilmente fa finta di non sapere che Domenica scorsa forse neanche…l’esercito ( esagerando ) avrebbe disciplinato la marea di gente che, con nostro piacere, ha affollato il Laceno. Anzi, un grazie alle forze dell’ordine perché la giornata è trascorsa senza problemi di rilievo. E pensare, a dimostrazione dell’impegno, che si è persino rotto lo spazzaneve comunale.
    Inoltre, contrariamente a quanto affermato, le ordinanze hanno sortito effetto positivo, di sicuro la situazione è migliorata rispetto a prima ( come riportato dalle forze dell’ordine ). E popi c’è qualche voce isolata che contesta l’illuminazione del Castello, non immaginando le centinaia di opinioni favorevoli a tale iniziativa, e gli innumerevoli messaggi a renderla definitiva. Ma tant’è, se sono queste le premesse, c’è ora da aspettarsi qualche foto di rifiuti abbandonati…Siamo d’accordo con quanto ci viene riferito da tanta gente, cioè, che queste prime uscite del gruppo Bagnoli Fenix, non sono state davvero un granchè…
    Da parte nostra intendiamo proseguire sulla strada dell’impegno concreto, come dimostrato in questi 100 giorni, impegno che vogliamo arricchire col
    contributo di chi, disinteressatamente, ha a cuore come noi il bene comune. E che, insieme a noi, vuole impegnarsi per fare in modo che Bagnoli possa risorgere, e sia assicurato un avvenire di benessere e di progresso a tutta la comunità”.
    Bagnoli Irpino, Gennaio 2022
    L’Amministrazione Comunale

    Latest Posts