Sergio Rubini: «Il mio personaggio, Elia, è un solitario singolare e tonico»



0
Sergio Rubini

«Ho fatto un grande lavoro fisico. Non si fanno più pellicole come quelle di Mezzapesa» ha dichiarato l’attore Sergio Rubini, protagonista de «Il bene mio»

L’attore Sergio Rubini, che ne «Il bene mio» interpreta il protagonista Elia, ha raccontato così il suo personaggio:

«Abbiamo deciso di farne un solitario singolare, un uomo sempre dinamico, indaffarato, con degli amici, un personaggio a contrasto, in costante movimento.

Ho fatto un grande lavoro fisico, per me era importante che Elia fosse tonico, correvo continuamente da una parte all’altra del set. Questo registro è stato la mia guida».

Sergio Rubini
Sergio Rubini e Pippo Mezzapesa

Su Pippo Mezzapesa, regista del lungometraggio e suo conterraneo, l’artista pugliese ha aggiunto: «Abbiamo lavorato bene. Mi affascinava la sua estetica, che non è estetizzante ma è comunque un’estetica, precisa; ha una sorta di saggezza, non si fanno più pellicole come quelle di Pippo, il merito di questo progetto è nella sua unicità.

Questo film ha tanti registri, ma ne ha uno soprattutto che mi sembra interessante: il registro sociale, che ci riguarda direttamente» ha concluso Sergio Rubini.

Leggi anche