giovedì - 9 Luglio 2020

Coronavirus, nuovo allarme dalla Cina influenza suina e peste nera

Coronavirus, ancora allarme dalla Cina. Questa volta il Dragone ha tre fonti sanitari aperti da debellare. Il Covid-19 , l’influenza suina e la peste...
More

    Serino, furto di legna in area protetta: denunciato 65enne

    Ultime Notizie

    Coronavirus, nuovo allarme dalla Cina influenza suina e peste nera

    Coronavirus, ancora allarme dalla Cina. Questa volta il Dragone ha tre fonti sanitari aperti da debellare. Il Covid-19 , l’influenza suina e la peste...

    Coronavirus, ecco la nuova ordinanza di De Luca

    COVID-19, ORDINANZA: MASCHERINE OBBLIGATORIE NEI TERMINAL E A BORDO DEI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO. TAMPONI PER CHI ARRIVA IN CAMPANIA DA PAESI EXTRA SCHENGEN Il...

    San Michele di Serino, isolato il caso di Coronavirus a Villa Raiano

    SAN MICHELE DI SERINO (AV), GRAZIE ALLA MASSICCIA OPERA DI PREVENZIONE E CONTROLLO A VILLA RAIANO IL CASO DI COVID-19 RIMANE ISOLATO SAN MICHELE DI...

    Mercogliano: dal 13 luglio chiude il Movieplex

    Mercogliano, il Movieplex sospendera l'attività dal 13 luglio 2020, al momento nessuna data comunicata  per la riapertura Mercogliano, la Movieservice Srl comunica la sospensione dell’attività...

    Serino: furto di legna in area protetta, usurpazione di titoli, minacce aggravate. 65enne di Montella denunciato dai Carabinieri

    [ads1]

    - Advertisement -

    Prosegue l’attività dell’Arma in Irpinia, finalizzata a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

    I militari della Stazione di Serino, durante un’attività di vigilanza volta alla repressione dei reati ambientali nel comprensorio del Parco Regionale Monti Picentini, procedevano al controllo di un 65enne di Montella. Nel corso dell’attività venivano rinvenute e sottoposte a sequestro circa cinque quintali di legna di faggio, una motosega, un’ascia ed una giubba verde con logo del Corpo Forestale dello Stato.

    L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, in precedenza era stato sorpreso dalle Guardie Ambientali mentre, in area protetta, tagliava delle piante di faggio. In tale occasione, ripreso dagli operanti, impugnando l’ascia li minacciava per poi darsi alla fuga. Veniva altresì sorpreso in cerca di tartufi con addosso la giubba del Corpo Forestale dello Stato: in detta circostanza si qualificava come appartenente all’Ente.

    Alla luce delle evidenze emerse, per il 65enne è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino,  poiché ritenuto responsabile di danneggiamento, furto di legna in assenza di autorizzazione in area protetta, usurpazione di titoli e minacce aggravate.

    [ads2]

    Latest Posts

    Coronavirus, nuovo allarme dalla Cina influenza suina e peste nera

    Coronavirus, ancora allarme dalla Cina. Questa volta il Dragone ha tre fonti sanitari aperti da debellare. Il Covid-19 , l’influenza suina e la peste...

    Coronavirus, ecco la nuova ordinanza di De Luca

    COVID-19, ORDINANZA: MASCHERINE OBBLIGATORIE NEI TERMINAL E A BORDO DEI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO. TAMPONI PER CHI ARRIVA IN CAMPANIA DA PAESI EXTRA SCHENGEN Il...

    San Michele di Serino, isolato il caso di Coronavirus a Villa Raiano

    SAN MICHELE DI SERINO (AV), GRAZIE ALLA MASSICCIA OPERA DI PREVENZIONE E CONTROLLO A VILLA RAIANO IL CASO DI COVID-19 RIMANE ISOLATO SAN MICHELE DI...

    Mercogliano: dal 13 luglio chiude il Movieplex

    Mercogliano, il Movieplex sospendera l'attività dal 13 luglio 2020, al momento nessuna data comunicata  per la riapertura Mercogliano, la Movieservice Srl comunica la sospensione dell’attività...