Serino, panchina rossa danneggiata. Individuati i responsabili



0
serino

Individiati i tre ragazzi colpevoli di aver deturpato la panchina rossa ubicata nei giardini pubblici di Serino e installata lo scorso 1 dicembre

 

Individuati dai Carabinieri della Stazione di Serino i colpevoli che hanno fatto esplodere dei petardi, sabato scorso, contro la panchina rossa, installata ed inaugurata lo scorso 1 dicembre nei giardini pubblici del comune come simbolo della lotta contro la violenza di genere.

Si tratta di tre ragazzi minorenni, di età non superiore ai 14 anni, incastrati dalle telecamere di sorveglianza, e accusati di aver distrutto la targa commemorativa dedicata a  Nilde Iotti, ritrovata poi in un cespuglio.

 

A scoprirli, dopo la denuncia presentata dal comune di Serino, sono state le indagini dei carabinieri

A scoprirli, dopo la denuncia presentata dal comune di Serino, sono state le indagini dei carabinieri e le immagini delle telecamere, che hanno consentito di individuare i responsabili. La panchina sarà riparata e sarà ufficialmente ricollocata al suo posto il prossimo 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna.

Per l’occasione, alla quale parteciperanno gli alunni dell’istituto scolastico comprensivo, verrà ridipinta da un’artista locale.

Una ferita profonda ed una grandissima sconfitta per la comunità di Serino, un episodio che ha suscitato indignazione e rabbia. L’invito è quello di accendere le coscienze, educare i ragazzi al rispetto delle persone prima che delle cose, perché sta diventando dilagante la perdita di valori ed allarmante il comportamento irrispettoso.

Spegniamo la televisione, posiamo i telefoni, è riaccendiamo le coscienze, che forse in qualcosa abbiamo fallito. 

 

 

 

 

 

 

Leggi anche