martedì - 25 Gennaio 2022
More

    Serino, perde il controllo e si ribalta denunciata per guida in stato di ebbrezza

    Ultime Notizie

    PERDE IL CONTROLLO DELL’AUTO E SI RIBALTA: DENUNCIATA DAI CARABINIERI DELLA STAZIONE DI SERINO PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

    I Carabinieri della Stazione di Serino hanno denunciato una 30enne, ritenuta responsabile del reato di guida in stato di ebbrezza, con l’aggravante di aver provocato un sinistro stradale.

    - Advertisement -

    La pattuglia era impegnata in un servizio notturno di perlustrazione del territorio quando è intervenuta per quell’incidente: una giovane automobilista aveva perso il controllo della sua utilitaria che, dopo aver urtato contro due veicoli in sosta, si era ribaltata.

    Prontamente giunti sul posto, i Carabinieri, dopo essersi sincerati che la donna (unica persona coinvolta nel sinistro) non avesse riportato gravi ferite, sottoposta a specifiche analisi, le veniva riscontrato un tasso alcolemico superiore al limite consentito per la guida.

    Oltre al deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, i Carabinieri hanno proceduto al ritiro della patente di guida della 30enne ed al fermo amministrativo dell’autovettura.

    BAIANO (AV) – INOSSERVANZA DELL’OBBLIGO DI ISTRUZIONE AI MINORI: TRENTENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI.

    Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto della dispersione scolastica, i Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno effettuato una serie di mirati controlli presso le scuole primarie e secondarie, ricadenti nel territorio di competenza.

    Le attività, poste in essere in stretta collaborazione con i dirigenti degli istituti scolastici, hanno confermato che tale fenomeno fortunatamente è poco diffuso: la quasi totalità degli studenti soggetti all’obbligo dell’istruzione frequentano regolarmente le lezioni.

    All’esito delle verifiche, i Carabinieri della Stazione di Baiano hanno tuttavia denunciato in stato di libertà un trentenne del posto che, senza giustificato motivo, aveva omesso di far impartire l’istruzione obbligatoria alla propria figlia, la quale, sebbene regolarmente iscritta, non frequentava le lezioni della scuola primaria.

    L’uomo è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria in quanto ritenuto responsabile del reato di cui all’articolo 731 del Codice Penale (Inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori).

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts