Solofra, furto di prodotti ittici al supermercato denunciati

Solofra

SOLOFRA (AV) – AL SUPERMERCATO PER FARE LA SPESA, RUBANO COSTOSI PRODOTTI ITTICI: COPPIA DI CONIUGI DENUNCIATA DAI CARABINIERI

Furto aggravato”: è questo il reato di cui dovrà rispondere una coppia di coniugi sessantenni, denunciata dai Carabinieri della Stazione di Solofra.

Muniti di mascherina e guanti, avevano fatto spesa in un supermercato della città conciaria. Ma oltre agli alimenti posti nel carrello, aveva occultato nelle loro borse dei costosi prodotti ittici dopo averne rimosso i dispositivi antitaccheggio.

Il furto non è però sfuggito al personale del supermercato che ha subito allertato i Carabinieri.

La pattuglia, già impegnata in quell’area nell’ambito di un servizio di controllo del territorio disposto dalla Compagnia di Solofra al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, è immediatamente intervenuta presso l’esercizio commerciale.

Sul posto i Carabinieri hanno identificato i due presunti responsabili, entrambi del posto, che, alla luce delle evidenze emerse, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

La refurtiva recuperata è stata restituita all’avente diritto.

FURTO DI CORRENTE ELETTRICA: I CARABINIERI DI PRATOLA SERRA DENUNCIANO DUE PERSONE.

Ancora i reati contro il patrimonio nel mirino dei Carabinieri del Comando Compagnia di Avellino.

Questa volta a farne le spese un uomo ed una donna, entrambi poco più che ventenni, deferiti alla competente Autorità Giudiziaria perché ritenuti responsabili di furto di energia elettrica.

In particolare, Carabinieri della Stazione di Pratola Serra, coadiuvati dai colleghi dell’Arma di Montefredane, all’esito di un controllo eseguito unitamente a personale della società erogatrice del servizio, hanno accertato che presso l’abitazione in uso ai due giovani conviventi, era stato artatamente effettuato un allaccio abusivo, bypassando il contatore dell’energia elettrica e collegando l’impianto domestico direttamente alla rete pubblica.

A carico dei due presunti responsabili è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di furto aggravato.

Letture Consigliate