Solofra, i giovani con Legambiente alla scoperta del territorio

0
solofra, legambiente

I giovani volontari del Circolo Legambiente Leonia in visita a Solofra, per conoscere l’ambiente, la storia e la cultura dei territori dell’Alto Sarno

 Fondamentale nella nostra società è educare i giovani al rispetto e alla conoscenza dell’ambiente che ci circonda.

A tale scopo il 22 luglio scorso è partito il campo di volontariato promosso dal Circolo Legambiente Leonia, nella Valle del Sarno, il cui obiettivo principale è il recupero di parte dell’area intorno alla sorgente di Foce a Sarno.
La squadra di volontari, costituita da 11 giovani, contribuisce al progetto di Legambiente con realizzazioni pratiche in interventi di manutenzione e costruzioni degli arredi dello spazio pubblico.
I ragazzi inoltre, coinvolti in incontri formativi, hanno la possibilità di scoprire e conoscere le caratteristiche principali dei territori del bacino del Sarno.
Nella giornata di ieri, il Circolo Soli Offerens di Solofra ha ospitato i giovani volontari di Leonia, in un tour nell’Alto Sarno.
Il percorso è cominciato da piazza San Michele, dove con il contributo dell’Associazione AMT, i ragazzi hanno appreso la storia, l’arte e la cultura di Solofra focalizzando l’attenzione sui monumenti della città come “La Colleggiata” dedicata all’Arcangelo Michele e il quartiere storico delle vecchie concerie del Toppolo, pura Archeologia industriale.
solofra
La visita attraverso il bacino del Sarno si è conclusa presso l’azienda GB Agricola, a Preturo di Montoro, alla scoperta della cipolla ramata, prodotto di eccellenza del lavoro di chi crede nella riscoperta delle vecchie colture e nella valorizzazione del territorio dell’Alto Bacino del Sarno avendo la sostenibilità come mission.
Prossimamente prenderà il via la nuova edizione Goletta del Fiume Sarno, la campagna di monitoraggio del fiume Sarno promossa da Legambiente Campania insieme a Leonia Legambiente, Circolo Valle del Sarno e altri circoli del bacino.
Obiettivo di tale monitoraggio è tenere alta l’attenzione sul controllo del nostro territorio e sul completamento delle infrastrutture, senza tuttavia sostituirsi ai dati ufficiali raccolti dalle autorità di controllo.