venerdì - 10 Luglio 2020

Atripalda, richiesta per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

Il gruppo "IDEA Atripalda" ha richiesto, con una nota protocollata presso il Comune di Atripalda, di concedere della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki,...
More

    Solofra, inquinamento ambientale i Carabinieri denunciano 4 persone

    Ultime Notizie

    Atripalda, richiesta per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

    Il gruppo "IDEA Atripalda" ha richiesto, con una nota protocollata presso il Comune di Atripalda, di concedere della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki,...

    Baiano, ricambi auto a prezzo conveniente denunciata 60enne per truffa

    RICAMBI PER AUTO A PREZZO CONVENIENTE: 60ENNE DENUNCIATA PER TRUFFA DAI CARABINIERI DI BAIANO I Carabinieri della Stazione di Baiano, prendendo spunto dalla segnalazione da...

    Ariano Irpino, in giro con coltello pronto alla rapina denunciato

    ARIANO IRPINO (AV) – IN GIRO DI NOTTE CON COLTELLO E ATTREZZI DA SCASSO: 35ENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI DELLA LOCALE STAZIONE ED ALLONTANATO CON...

    Coronavirus, il bollettino dell’Asl di Avellino oggi (10 luglio)

    Sono 4 i casi di Coronavirus oggi in Provincia di Avellino, tutti dello stesso nucleo familiare, come ha comunicato il sindaco del comune di...

    Sono state denunciate altre quattro persone da parte dei Carabinieri di Solofra ancora una volta per inquinamento ambientale 

    Continuano i controlli dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino alle aziende del polo conciario di Solofra, finalizzati al contrasto delle potenziali fonti inquinanti del bacino idrografico del fiume Sarno.

    - Advertisement -

    All’esito degli accertamenti, eseguiti di iniziativa dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (N.I.P.A.A.F.) di Avellino unitamente ai Carabinieri della Stazione Forestale di Forino, altre quattro persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Avellino.

    L’accesso ispettivo ad un opificio ha permesso di riscontrare l’illecito smaltimento di imballaggi contaminati da sostanze pericolose nonché di contenitori di sostanze chimiche utilizzate per la lavorazione delle pelli. Oltre alla denuncia, a carico del responsabile dell’azienda è scattata la sanzione amministrativa per la mancata annotazione dei rifiuti sul registro di carico e scarico.solofra

    L’attività permetteva altresì di constatare la realizzazione di locali senza rispettare le distanze dai confini di proprietà nonché l’assenza di aree destinate a verde privato: i relativi accertamenti evidenziavano presunte responsabilità di altre tre persone, anch’esse deferite in stato di libertà alla medesima Autorità Giudiziaria.

    Qualche giorno fa sempre a Solofra i Carabinieri hanno denunciato i titolari di cinque aziende conciarie di Solofra per inquinamento ambientale

    L’attività, eseguita di iniziativa dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (N.I.P.A.A.F.) di Avellino unitamente ai Carabinieri delle Stazioni Forestale di Serino e Forino, ha permesso di accertare l’illecito smaltimento di imballaggi contaminati da sostanze pericolose nonché di contenitori di sostanze chimiche utilizzate per la lavorazione delle pelli. Oltre alla denuncia, per i titolari di quattro aziende sono scattate sanzioni amministrative per la mancata annotazione dei rifiuti sul registro di carico e scarico.

    Un analogo illecito smaltimento di rifiuti è stato accertato anche in una quinta azienda dove l’accesso ispettivo ha permesso altresì di rilevare che dal 2018 la stessa società non provvedeva allo smaltimento/recupero di un ingente quantitativo, pari ad oltre 110 metri cubi di rifiuti, in violazione dei limiti temporali e quantitativi previsti dalla legge. Tali rifiuti, sottoposti a sequestro, risultavano depositati in maniera non omogenea, miscelati tra di loro e senza indicazione del previsto codice C.E.R. (Codice Europeo dei Rifiuti).solofra

    Anche per l’amministratore di quest’ultima azienda, oltre alla sanzione amministrativa, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

    I controlli, finalizzati all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica, proseguiranno anche nei prossimi giorni.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts

    Atripalda, richiesta per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

    Il gruppo "IDEA Atripalda" ha richiesto, con una nota protocollata presso il Comune di Atripalda, di concedere della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki,...

    Baiano, ricambi auto a prezzo conveniente denunciata 60enne per truffa

    RICAMBI PER AUTO A PREZZO CONVENIENTE: 60ENNE DENUNCIATA PER TRUFFA DAI CARABINIERI DI BAIANO I Carabinieri della Stazione di Baiano, prendendo spunto dalla segnalazione da...

    Ariano Irpino, in giro con coltello pronto alla rapina denunciato

    ARIANO IRPINO (AV) – IN GIRO DI NOTTE CON COLTELLO E ATTREZZI DA SCASSO: 35ENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI DELLA LOCALE STAZIONE ED ALLONTANATO CON...

    Coronavirus, il bollettino dell’Asl di Avellino oggi (10 luglio)

    Sono 4 i casi di Coronavirus oggi in Provincia di Avellino, tutti dello stesso nucleo familiare, come ha comunicato il sindaco del comune di...