Connect with us

Attualità

Solofra, una panchina rossa per dire stop alla violenza sulle donne

Pina Marinelli

Published

on

Solofra

A Solofra, oggi 25 novembre, alle ore 19:00, si inaugura una panchina rossa per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Diciamo tutti in coro “Stop ai soprusi!”

[ads1]

L’iniziativa rientra nell’ambito della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, alla quale il Comune di Solofra ha aderito. Il progetto per mobilitare la società: Enti Locali, Associazioni e Scuole su questo fenomeno sociale e culturale, è stato promosso dalla Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Solofra Alba Maffei, dal Sindaco Michele Vignola e dal delegato alle Pari Opportunità Pasquale D’Onofrio. Associazioni e Istituzioni, unite per dire stop alla violenza sulle donne, in occasione della Giornata Internazionale, stasera a Solofra, alle ore 19:00, sveleranno la panchina rossa, simbolo contro la panchina_rossaviolenza sulle donne e contro il femminicidio. 

L’intento è far emergere le difficoltà, il dolore, la sofferenza, i soprusi contro cui le donne, oggetto di maltrattamento da parte dei fidanzati, compagni, mariti, devono lottare ogni santo giorno della loro vita. Si scende in piazza ad urlare il dissenso di una società stanca di contare vittime innocenti, colpevoli solo di amare un uomo con cui si desiderava trascorrere una vita felice, su cui si sono investiti sogni e speranze e che invece si è rivelato essere “un mostro”, insensibile, geloso, prepotente, violento, provocando danni indelebili sul corpo e nella mente.

La violenza maschile sulle donne oltrepassa confini e culture, prende varie forme, ha proporzioni enormi, è il male del mondo intero. Mai più violenza infinita!

[ads2]

Pina Marinelli nasce ad Avellino il 17.05.1985. Consegue il diploma linguistico e, successivamente, spinta da uno spiccato senso di giustizia, intraprende il percorso giuridico, laureandosi in giurisprudenza. Attualmente é una praticante avvocato abilitato e collabora con uno studio legale di Avellino. Nutrendo un amore particolare per la scrittura, si cimenta nel redigere articoli per la testata online Avellino.zon, nel raccontare la cronaca, l'attualità e gli eventi dell'Irpinia e, con estrema dedizione, diventa giornalista pubblicista.

Continue Reading
Advertisement
Advertisement

Facebook

ZON.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Salerno n° 15/2015 del 21 dicembre 2015 Associazione Culturale Zerottonove - Via G. Nicotera, 36 - 84081 BARONISSI (SA) - CF. 95139060651 – P.I. 05386660657 www.zon.it - contatti@zon.it