Sorpreso pedofilo nei bagni della Stazione con un ragazzino



0
stazione

Un pedofilo 60enne, pregiudicato, è stato sorpreso nei bagni della Stazione di Avellino con un 13enne adescato sui social in atteggiamenti espliciti

E’ stato trovato nei bagni della stazione ferroviaria di Avellino con un ragazzino di tredici anni. Si sarebbero conosciuti sul social. Prima molti messaggi, per poi incontrarsi. Ma la scorsa settimana quel 60enne è stato colto in flagranza di reato dai carabinieri in atteggiamenti inequivocabili nei bagni della stazione di Borgo Ferrovia. In manette un uomo di Montemiletto che aveva già adescato un undicenne, tre anni fa, nei pressi di un supermercato a piazza Kennedy, un 11enne rumeno.

Ora dovrà rispondere di atti sessuali con minore. L’uomo sarebbe stato scoperto in atteggiamenti espliciti. E’ stato tradotto nella casa circondariale di Bellizzi Irpino. Ieri la convalida del fermo, disponendo la custodia cautelare in carcere.

Ma a suo carico c’è anche un altro procedimento, per un tentativo di violenza sessuale, nei confronti di un 11enne rumeno risalente al 2014. L’uomo adescò quel ragazzino nel tentativo di abusare di lui. Grazie al coraggio di una giovane commerciante che lavorava proprio di fronte a quel market il piccolo si salvò: la ragazza, capite le intenzioni e movimenti di quell’uomo, allertò commessi e carabinieri.

Leggi anche