mercoledì - 12 Agosto 2020

Elezioni Regionali, Rita Labruna guida il collegio di Avellino per la lista Terra

Rita Labruna si presenta in vista delle Elezioni Regionali in Campania il prossimo 20 e 21 settembre: sarà capolista per il collegio di Avellino Iniziata...
More

    Anteprima Stay Music Festival: i Molotov d’Irpinia

    Ultime Notizie

    Elezioni Regionali, Rita Labruna guida il collegio di Avellino per la lista Terra

    Rita Labruna si presenta in vista delle Elezioni Regionali in Campania il prossimo 20 e 21 settembre: sarà capolista per il collegio di Avellino Iniziata...

    Grottaminarda, atti vandalici al “Junior Camp”

    Sporta denuncia contro chi si è introdotto furtivamente nel centro estivo di Grottaminarda per compiere atti vandalici Nemmeno il tempo di partire che già si...

    Coronavirus, Atripalda: contatti stretti di due positivi, andavano in giro per la città

    Coronavirus, la notizia è di poche ore fa, ripresa dalla pagina Facebook ABC bene comune Atripalda, dove viene segnalato che contatti stretti di persone...

    De Luca: obbligo di tamponi per i campani che rientrano dall’estero

    Il governatore De Luca ha emanato una  nuova ordinanza che interessa tutti i cittadini residenti In Campania, che al loro rientro dai viaggi all'estero...

    Mercoledì 29 giugno, ad Avellino, ci sarà l’anteprima della seconda edizione dello Stay Music Festival. A corso Vittorio Emanuele si esibiranno i Molotov d’Irpinia e i Vat Vat Vat

    [ads1]

    - Advertisement -

    Appuntamento il 29 giugno alle ore 21:00 lungo corso Vittorio Emanuele, all’altezza della villa comunale, per il concerto dei Molotov d’Irpinia e dei Vat Vat Vat, in occasione dell’anteprima dello Stay Music Festival, che ci sarà anche quest’estate, per il secondo anno di fila, questa volta, però,  dal 17 al 21 agosto presso il terrazzo del Teatro “Carlo Gesualdo”.

    stay music festivalIeri, in conferenza stampa, al Comune di Avellino, il Presidente del Forum dei Giovani, Stefano Luongo, ha affermato che saranno mantenute le due linee guida che hanno contraddistinto la passata edizione: la valorizzazione degli artisti locali e la differenziazione dei generi musicali, inoltre ha tenuto a sottolineare come sia importante puntare sui giovani della città e che il massaggio politico dello “Stay Music Festival” è quello di investire sulla musica per costruire un brand culturale capace di essere esportato e visto con successo in tutta Italia.

    Si parte dal territorio locale, per tendere ad un livello più alto, infatti l’obiettivo è portare anche artisti di caratura nazionale, grazie anche all’appoggio di altre associazioni, delle istituzioni e degli organi di informazione.

    Abbiamo, quindi, chiesto al Presidente Luongo una considerazione in vista di questa seconda edizione del festival:

    «Ci tengo a dire che mi dispiace che quest’estate non saranno presenti molte realtà locali che negli anni passati avevano presentato eventi e manifestazioni, ma se questo da un lato non può farci certo piacere perché a perderne è il territorio, dall’altro ci dà una responsabilità maggiore. Dopo il successo dello scorso anno è chiaro che le aspettative dei ragazzi aumentano e quindi è stato, ed è ancora necessario, un maggiore impegno affinché coloro che verranno a queste serate possano essere soddisfatti, noi speriamo che sarà così».

    Abbiamo, poi, domandato al delegato alla musica del Forum Bruno Minicozzi cosa sia cambiato rispetto alla prima edizione:


    molotov
    «Poiché lo Stay non è un evento fine a se stesso, ma è un progetto che abbiamo deciso di portare avanti, abbiamo apportato delle modifiche e dei miglioramenti per ampliare la vetrina che mettiamo a disposizione degli artisti locali e nazionali. Sicuramente c’è un’esperienza maggiore rispetto all’anno scorso e crediamo che la gente che verrà a questa seconda edizione lo noterà».

    Come mai quest’anno un’anteprima?

    «Nell’ultima conferenza stampa che tenemmo alla fine della prima edizione, noi dicemmo che non ci saremmo fermati alla prima difficoltà ed infatti, come promesso, questa seconda edizione è la dimostrazione che il nostro intento continua. Abbiamo deciso di fare questa anteprima proprio per dare un segnale ai ragazzi ed affermare che noi ci siamo e ci saremo anche quest’estate. La scelta dei Molotov non è casuale, dato che loro per noi sono i testimonial di questo festival, essendo a metà strada tra gli artisti emergenti locali e quelli che si sono già totalmente affermati. Inoltre, penso sia l’occasione migliore l’uscita del loro terzo album, “Padrone e Sotto“, che in questa serata verrà presentato in anteprima assoluta».

    [ads2]

     

     

     

    Latest Posts

    Elezioni Regionali, Rita Labruna guida il collegio di Avellino per la lista Terra

    Rita Labruna si presenta in vista delle Elezioni Regionali in Campania il prossimo 20 e 21 settembre: sarà capolista per il collegio di Avellino Iniziata...

    Grottaminarda, atti vandalici al “Junior Camp”

    Sporta denuncia contro chi si è introdotto furtivamente nel centro estivo di Grottaminarda per compiere atti vandalici Nemmeno il tempo di partire che già si...

    Coronavirus, Atripalda: contatti stretti di due positivi, andavano in giro per la città

    Coronavirus, la notizia è di poche ore fa, ripresa dalla pagina Facebook ABC bene comune Atripalda, dove viene segnalato che contatti stretti di persone...

    De Luca: obbligo di tamponi per i campani che rientrano dall’estero

    Il governatore De Luca ha emanato una  nuova ordinanza che interessa tutti i cittadini residenti In Campania, che al loro rientro dai viaggi all'estero...