Ecco le parole dell’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Avellino, Stefano Luongo, in occasione dell’inaugurazione dell’Avellino Summer Fest

Al via l’Avellino Summer Fest, il cartellone di eventi promosso dall’Amministrazione comunale di Avellino che animerà il capoluogo irpino dal primo giorno di agosto fino al 21 settembre. Proprio in occasione della serata inaugurale, che ha visto come protagonista Luca Abete – l’inviato di “Striscia La Notizia” originario di Avellino – abbiamo intervistato l’assessore Stefano Luongo.

«49 giorni di eventi, 33 i luoghi interessati, 20 rassegne e più di 100 realtà coinvolte, partendo dal made in Irpinia e cercando di essere un riferimento anche per tutte le zone della Campania che purtroppo, fino ad oggi, ci hanno considerato in una posizione marginale.Avellino Summer Fest - Stefano Luongo

L’obiettivo principale quest’anno – prosegue Luongo- è quello di ricreare un senso di comunità tra gli avellinesi. Oggi è complicato trovare un avellinese contento di passare serenamente le proprie giornate qui in città; questo problema lo vediamo soprattutto tra i giovani, i miei coetanei, la mia fascia generazionale.

Una volta ricostruito un tessuto sociale, anche attraverso gli eventi e le feste, intorno alla comunità, il secondo obiettivo è quello di attrarre persone da tutta la provincia, in primis, e da tutta la regione, in secundis».

Vedi anche: «Avellino Summer Fest, il sindaco Gianluca Festa: “Sta tornando l’entusiasmo in città”»