Lo Strega de Il Papavero al Salone del libro e dell’editoria



0
editoria, il papavero

Tre libri de Il Papavero candidati al Premio Strega tra i protagonisti del Salone del libro e dell’editoria, piccole perle da scoprire

Anche quest’anno la casa editrice Edizioni Il Papavero conferma la sua presenza al Salone del Libro e dell’Editoria di Napoli.

Dal 4 al 7 aprile nella splendida cornice del Castel Sant’Elmo di Napoli, lo staff de “Il Papavero” vi aspetta presso lo Stand S11 per presentarvi autori e titoli.

Diverse le perle letterarie da scoprire. Tra di queste spiccano tre libri presentati al Premio Strega.

Francesco è pronto e sposerà Tina Turner” di Gerardo Pepe.

Questo romanzo, che si fregia della prefazione di Ivan Cotroneo è stato presentato allo Strega dal prof. Cesare Milanese e Luca Canali nell’edizione del 2011. Un libro che narra la storia di Francesco, un ragazzo con la sindrome di down che affronta la vita con le gioie e le complicanze di tutti. Una scrittura preziosa che regala una nuova visione del mondo e nella quale ognuno, può riconoscere una parte di sé.

Due i titoli presentati al Premio Strega da Gerardo Pepe. Nel 2014 infatti il prof. Cesare Milanese e Piero Mastroberardino presentano “La mia ora di Vento”. Un romanzo ambizioso premiato dalla Scuola Golden. Una semplice passeggiata di un bambino in compagnia di genitori che sembrano essersi dimenticati di lui, diviene la chiave, il pretesto per esplorare i temi della perdita, della memoria e della capacità di ritrovare se stessi.

il papavero

Terzo ed ultimo orgoglio strega, per la casa editrice Il Papavero è “Il Diario di Pietra” di Alessandra Cotoloni, presentato nell’edizione 2019 da Pietro Mastroberardino. Il romanzo narra la storia di Fernando Nannetti, un uomo che ha passato quasi interamente la sua esistenza in manicomio e di cui restano 180ml di pietra incisa con l’ardiglione del gilet, tra le mura di Volterra.  Un libro pluripremiato che affronta con estrema sensibilità il tema della malattia mentale e dell’essenza dell’uomo che rimane tale anche dinanzi alle barbarie.

Un occasione imperdibile per gli amanti della cultura che vogliano regalarsi un libro stregato!

Leggi anche