Sturno, ecco Lucia la donna più longeva d’Irpinia, ha spento 109 candeline



0
sturno

Il primato di longevità, lo detiene l’Irpinia, con Sturno, dove abita la signora Laura Sangenito, che ha spento ieri 109 candeline 

Sturno – Lucia Laura Sangenito è la donna più anziana della Regione Campania e oggi compie ben 109 anni. L’anziana donna ha raggiunto il record certificato dal sito dei Supercentenari d’Italia. Nella sezione dei “Primati Regionali” si evidenzia la prima posizione di longevità della nonnina nella Regione di nascita.

Nonna Lucia è nata il 22 novembre 1910 a Sturno, in un paesino di tremila abitanti che si trova nella provincia di Avellino. A raccontare la sua storia è l’Associazione Giustitalia della quale la donna è socia onoraria. Una vita esemplare e salutare quella della nonnina all’insegna della sobrietà, dei pasti leggeri e di qualche bicchiere di vino. Zero sigarette e stile di vita essenziale hanno condotto la donna alla longevità.

Le sue passioni sono il calcio, infatti segue la Nazionale, e la politica. E’ mamma di due figli e nonna di due nipoti e tre pronipoti. Oggi per lei sarà una grande festa, tutta la sua città natia: parenti, amici ed autorità locali, si raduneranno per spegnere insieme a lei le 109 candeline sulla torta.

 

Nonna Laurina“, così come la conoscono tutti a Sturno, piccolo centro da poco più di tremila abitanti in provincia di Avellino, è vedova da nove anni e nella sua lunga vita ha avuto due figli, Maria e Michele, due nipoti e tre pronipoti. Nel maggio 2018, quando aveva 107 anni, era stata sottoposta a un intervento chirurgico che per quell’età rappresenta un vero record. Dopo una caduta in casa era stata operata all’ospedale Frangipane di Ariano Irpino per una frattura dall’allora primario Rossano Cornacchia. In occasione dei 108 anni il sindaco di Sturno, Vito Di Leo, le aveva consegnato una targa insieme alla giunta comunale.

Ora il traguardo è quello dei 110 anni, per festeggiare di nuovo insieme  tra un anno esatto. “Quello che vuole Dio”, conclude dicendo la nonna Laurina.

Leggi anche