Summonte, sindaco Giuditta: «Nella nostra zona ci saranno più controlli»

0
Summonte

Il primo cittadino di Summonte, a seguito dei furti avvenuti nel territorio del comune irpino, ha preso parte al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Sicurezza, questa mattina l’incontro in prefettura. Il sindaco di Summonte, Pasquale Giuditta, fin dai primi episodi di furto che hanno interessato il territorio del comune alle falde del Partenio ha chiesto di prendere parte al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Una partecipazione fortemente voluta dal primo cittadino, visto il perpetuarsi di numerosi e spiacevoli episodi di furto che hanno interessato principalmente le abitazioni presenti nelle zone di Starze, via Nazionale, via Marroni, via Campo di Maio e via Baroni.Summonte

«Nel corso dell’incontro ho illustrato con forza e determinazione le problematiche che hanno riguardato le zone periferiche del nostro territorio, ricevendo rassicurazioni da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica sul potenziamento di agenti e controlli nelle zone interessate – ha spiegato il primo cittadino di Summonte, Pasquale Giuditta – È un fatto gravissimo, che incute terrore nei cittadini, ed è per questo che stiamo lavorando in sinergia con le forze dell’ordine per ristabilire un clima di serenità e sicurezza. Ringrazio il prefetto di Avellino e tutte le forze dell’ordine per l’attenzione mostrata e la collaborazione istituzionale messa in campo».

L’attenzione sul problema non termina qui. Nei prossimi giorni è in programma in Prefettura un nuovo incontro, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, per discutere dei furti di legname che si verificano nelle nostre montagne.