Super Avellino! 1-2 a La Spezia vale la semifinale play off



0
avellino calcio- franco fiordellisi

Gli uomini di Rastelli, dopo 120 minuti di combattimento vincono a La Spezia per 1-2 e raggiungono la semifinale dei Play off per accedere al campionato di massima serie italiano 

Super Avellino! 1-2 a La Spezia vale la semifinale play off
Super Avellino! 1-2 a La Spezia vale la semifinale play off

In uno stadio Picco quasi gremito, soprattutto nella Curva Ferrovia dove i sostenitori dello Spezia sono accorsi numerosi e dove si fanno sentire anche i quasi mille sostenitori dell’Avellino, i Lupi riescono a portare a casa dopo 120 minuti l’approdo in semifinale dei play off per la serie A. Il treno per la massima serie è ancora in corsa per gli uomini di Massimo Rastelli che decide di inserire a centrocampo Kone con Castaldo e capitan D’Angelo in panchina. L’allenatore dello Spezia Bjelica inserisce Nené in attacco e Piccolo in difesa. Massimo Rastelli si affida inizialmete al 4-3-1-2; tra i pali spazio a Frattali coperto dalla difesa di Almici e Visconti sulle fasce e dalla coppia di centrali Ely-Pisacane. Al centro Arini in cabina di regia e Schiavon per le altre due maglie da titolare. Per lo Spezia Mister Bjelica non cambia modulo e propone nuovamente il 4-2-3-1, con Milos che strappa il posto da titolare a De Col e Valentini a Piccolo. Lo Spezia si fa spazio già nei primi minuti con Catellani subito in avanti. Al 22° bel sussulto dell’Avellino con Visconti che impegna in due tempi il portiere Chichizola. Al 29° arriva il primo cambio della gara per lo Spezia che dopo l’infortunio di Nené fa entrare al suo posto Giannetti. L’Avellino alla mezz’ora ci prova con Zito, ma la conclusione è fuori. Al 35° un contatto dubbio in area dell’Avellino, ma l’arbitro Gavillucci dice che si può proseguire, con il pubblico spezzino che protesta. Dopo pochi minuti lo Spezia vicino al vantaggio. Cross basso di Milos e tiro di prima intenzione di Giannetti. Frattali respinge. L’Avellino prende le misure e al 40° arriva il gol di Zito su assist di Almici. 0-1 al Picco di La Spezia e poco dopo arriva la doppia ammonizione per Arini che era già stato ammonito al 36°, rosso e l’Avellino va negli spogliatoi con un uomo in meno. Riparte il match e i Lupi nei primi minuti sono vicini al raddoppio, ma lo Spezia non sta a guardare. Al 16° viene annullato un gol allo Spezia perché l’azione era già ferma. Ancora Spezia pericolosissimo. Cross di Krvzic dalla destra, colpo di testa di Giannetti e respinta di Frattali che nega la gioia della rete all’attaccante spezzino. Rastelli mette Comi al posto di Trotta. Al 20° Frattali dice no a Migliore, ma non può farci niente al 26°, azione concitata in area di rigore biancoverde. Alla fine arriva Brezovec che trova l’1-1. La difesa dell’Avellino soffre l’attacco dei casalinghi che cercano il 2-1. Dopo 5 minuti di recupero finiscono i tempi regolamentari e si va ai supplementari. Entra Schiavon al posto di D’Angelo che ha un dolore al costato e la partita sembra prendere una piega diversa in favore dei Lupi. Infatti, al 7° del primo tempo supplementare una punizione calciata dalla sinistra da Visconti, mischia in area risolta da Comi con un destro imprendibile. 1-2 alla fine del primo tempo supplementare con un Avellino che ci crede. inizia l’ultimo quarto d’ora con lo Spezia che effettua l’ultimo cambio, De Las Cuevas per Kvrzic. Lo Spezia ci prova ma non ci riesce e arriva così il fischio finale che porta gli uomini di Rastelli in semifinale dei play off contro il Bologna il 2 giugno alle 18.30, al Dall’Ara.

Tabellino.

Spezia (4-2-3-1): Chichizola; Milos, Piccolo (dal 30′ st Valentini), Bianchetti, Migliore; Brezovec, Juande; Kvrzic (dal 1′ sts De Las Cuevas), Catellani, Situm; Nené (dal 29′ pt Giannetti). A disp.: Nocchi, De Col, Canadjija, Acampora, Gagliardini, Cisotti. All.: Bjelica.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Almici, Ely, Pisacane, Visconti; Kone, Arini, Zito; Sbaffo (dal 14′ st D’Angelo; dal 1′ pts Schiavon); Mokulu, Trotta (dal 19′ st Comi). A disp.: Gomis, Fabbro, Regoli, Vergara, Bittante, Angeli. All.: Rastelli.

Arbitro: Gavillucci di Latina.

Rete: pt 40′ Zito; st 26′ Brezovec; pts 7′ Comi.

Note: Espulso Arini al 41′ pt, per doppia ammonizione. Ammoniti Kone, Sbaffo, D’Angelo, Zito, Mokulu, Pisacane e Brezovec per gioco falloso. Calci d’angolo: 7-1 per lo Spezia. Recupero: pt 2′; st 5′; pts 2′; sts 1′.

Giovanni Nigro

(27/05/2015 ore 15:55)

Leggi anche