Ecco “Supermoderna” l’ultima opera del cantautore irpino Gennaro Curato in arte Geni, che con il suo stile inconfondibile che ricorda il rock anni 70

Innamorato della musica sin da piccolo, senza mai tradirla, come fosse la donna più bella del mondo e lui l’uomo più fedele della Terra. Da questa unione, nascono le creazioni di Gennaro Curato, cantautore ed in arte Geni, che se nella melodia ripercorre e ricorda alcuni dei compositori e cantanti rock dei vibranti anni Settanta, nella voce richiama anche l’inconfondibile ed eterno Lucio Battisti.

gennaro curato
Il nuovo brano del cantautore Gennaro “Geni” Curato
Il suo stile è riconoscibile anche nell’ultima sua realizzazione, che di contemporaneo ha il titolo, Supermoderna, ma con elegante leggerezza sottolinea come al giorno d’oggi ci si perde inseguendo la linea, le tendenze anche nutrizionali del momento (vegetarianesimo, veganesimi e dintorni), l’ago della bilancia, perdendo la signorilità e l’eleganza che da sempre appartengono all’imprinting culturale ed etico del nostro autore e cantante e che ci riconducono ai valori e all’etica di un tempo.
Nelle immagini video che presentano ed accompagnano il brano, non c’è alcuna modella ma uomini e donne di ogni giorno, nella loro unica ed ineguagliabile (e per questo preziosa) imperfezione.