Sviluppo, la Regione Campania assente al tavolo



0

Le autorità governanti della Regione Campania assenti al patto per lo sviluppo 

sviluppoUna assenza molto importante quella del Presidente del Consiglio della Regione Campani, Pietro Foglia, al patto per lo sviluppo in mattinata. I punti della discussione era in sostanza quelli del rilancio delle zone interne in cui erano presenti: il presidente della Provincia Raffaele Coppola, il presidente di Confindustria Campania Sabino Basso e il direttore del Cna Lucio Fierro, accompagnati dai vari sindacati irpini.

Infatti, a commentare per primi l’assenza dell’Ente regionale a Palazzo Caracciolo, sono stati proprio i segretari dei sindacati: Vincenzo Petruzziello, segretario della CGIL della Provincia di Avellino, Luigi Simeone della UIL e Mario Melchionna di CISL IrpiniaSannio.

«Al tavolo convocato oggi, della Regione Campania non si è presentato nessuno – commenta Petruzziello a margine dell’incontro – per questo, preso atto della sua latitanza, ci autoconvochiamo per lunedì 28 luglio presso la sede di governo regionale. Se Caldoro non vuole venire da noi, saremo noi ad andare da lui». Ancora «La sede di Avellino ha fatto anche la proposta di essere sede di progetti pilota – afferma Simeone (UIL) – lo sforzo ora è di affidare a questo tavolo il compito di mettere insieme elementi da dare alla politica. Ma la Regione è assente e anche la Provincia è in difficoltà».

Il fatto dell’assenza del governo regionale non scoraggia i sindacati e li porta quindi ad autoconvocarsi al cospetto di Caldoro il 28 per discutere sullo sviluppo. «Il compito del tavolo – aggiunge Mario Melchionna – è quello di dare gli indirizzi, di recepire indicazioni che provengono dai nostri territori. Sono loro che presentano i progetti che noi vogliamo porre all’attenzione del governo regionale. Se la Regione Campania in questo ultimo periodo ci volesse dare risposte, ci sono progetti sul tavolo che hanno necessità di essere affrontati. Noi possiamo solo costruire e progettare, il resto lo deve fare la Regione».

Quindi l’appuntamento è per il 28 luglio nella sede della Regione Campania con i sindacati pronti a lottare per lo sviluppo dell’Irpinia.

Giovanni Nigro

(22/07/2014 ore 15:08)

Leggi anche