Taekwondo: 23 medaglie per gli irpini del maestro Iuliano

0
taekwondo

Gli atleti della scuola Taekwondo Avellino del maestro Alfonso Iuliano, hanno conquistato numerose medaglie agli interregionali di Casalnuovo

Un weekend ricco di soddisfazione per gli atleti della Taekwondo Avellino ai campionati
interregionali Campania tenutosi a Casalnuovo sabato 23 e domenica 24 Marzo.
La società irpina, guidata dal M. Alfonso Iuliano e dal tecnico Aniello Iuliano porta a casa ben 12 medaglie d’oro, 6 argenti e 5 bronzi, ottenendo anche un prestigioso secondo posto nella classifica generale per società.

Argenio Giulia, Adabbo Francesca, Guerriero Carmine, Cavalliere Serena, Portanova Sofia, Giaquinto Vincenzo, Argenio Mattia, Carulli Gerardo, Gaeta Paolo, Lombardi Maria Celeste,
Nazzaro Gianluigi e Maffeo Gerardo sono i nomi dei campioni irpini che sono riusciti ad imporsi sugli avversari ottenendo il metallo più prezioso.

Ottima prova anche per chi ha solo sfiorato il gradino più alto del podio: Guerriero Emilia,
Vinciprova Antonio, Cavaliere Salvatore, Picariello Franco, Tropeano Matteo e Tozza Gerardo
cedono infatti ai propri avversari solo in finale, conquistando comunque una più che meritata medaglia d’argento.Asd Taekwondo Avellino

Bronzo invece per: Vacca Ludovica, Prota Francesco Saverio, Ferrara Gaetano, Gaeta Marco e Guerriero Alessio.

“Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi – afferma il M. Iuliano – conquistare cosi tante medaglie in un campionato cosi difficile come quello campano mi riempie di orgoglio e mi motiva a lavora ogni giorno di più per condurre i miei ragazzi a livelli sempre più alti nel panorama nazionale del Taekwondo. I miei complimenti vanno ai piccoli Guerriero Raffaele, Guerriero Carmine e Maffeo Antonio che, alla loro prima esperienza, non riescono a conquistare nessuna medaglia, ma dimostrano di avere carattere e grinta che li portare a vincere in futuro. Vorrei ringraziare i genitori, che con infinita pazienza sacrificano i loro weekend per sostenere i figli e noi tecnici ed, infine, grazie al tecnico Gaetano Zaccaria che ci assistito e facilitato il lavoro in gara”.