Ecco le parole dell’ex Mister Attilio Tesser che dall’Altopiano Laceno lancia un messaggio per l’Avellino che è tornato nel calcio professionistico

“Ha fatto un’impresa per come era iniziato il campionato, sono stati molto bravi a crederci ed hanno conquistato meritatamente, visto anche l’incontro finale con un rivale che merita rispetto nella Lega Pro. Ora mi aspetto che faccia un salto dove è il minimo che compete all’Avellino”, queste le parole di Attilio Tesser raggiunto dai microfoni di Avellino.Zon presso il Ristorante “Il Fauno”.

Mister Tesser ha commentato la cavalcata dei lupi fino alla promozione nel calcio professionistico e quindi la Lega Pro, ribadendo la vicinanza a questa terra, che gli ha regalato tanto.

tesser
Le lacrime di Attilio Tesser in Avellino vs Cesena

Infatti, il mister è un assiduo frequentatore dell’Altopiano Laceno e del suddetto ristorante: quando può ritorna a fare visita ai proprietari, anche perché l’ospitalità in Irpinia è una prerogativa, come ha sempre detto.

Il tecnico di Montebelluna ora è sulla panchina del Pordenone, quest’anno promosso in Serie B, una promozione storica con il zampino di Tesser.

La redazione di Avellino.Zon nel 2016 chiese ai tifosi un messaggio per un mister amato in terra irpina e ricevemmo tramite la nostra fan page la lettera aperta di Andrea Iannaccone al Mister dell’Avellino Attilio Tesser

LETTERA DI UN TIFOSO AD ATTILIO TESSER

“MISTER. OGGI PIÙ DI PRIMA HA DIMOSTRATO DI ESSERE UN VERO LUPO,  UN VERO CAPOBRANCO, NEL CALCIO COME NELLA VITA NON SONO SOLO I RISULTATI A CONTARE,  MA CONTA LA VOGLIA, LA PASSIONE, IL CUORE CHE CI METTI AD OTTENERE DETERMINATI RISULTATI. IN QUESTA ‘PAZZA’ TERRA SIAMO ABITUATI DA SEMPRE A RIMBOCCARCI LE MANICHE E COMBATTERE… PROPRIO COME DEI LUPI. QUEL LUPO CHE È IMPRESSO SULLA MAGLIA CHE INDOSSATE E CHE AVETE IMPARATO AD AMARE E PROTEGGERE. OGGI NON CONTANO I RISULTATI,  OGGI CONTA QUELLO CHE PORTATE DENTRO, OGGI CONTA QUELLO CI AVETE INSEGNATO E VI ABBIAMO INSEGNATO. L’IRPINIA CHE AMA IL VERO CALCIO VI RINGRAZIA PER QUELLO CHE AVETE DATO A QUESTA PIAZZA DAL PUNTO DI VISTA UMANO. COMUNQUE ANDRÀ A FINIRE PORTATE CON VOI I VALORI CHE SOLO QUESTA MERAVIGLIOSA TERRA SA DARE. GRAZIE DI TUTTO MISTER . UNA VOLTA LUPO… LUPO PER SEMPRE ?”.

ANDREA IANNACCONE

Leggi anche:

La consegna della lettera al Mister