giovedì - 9 Luglio 2020

Coronavirus, nuovo allarme dalla Cina influenza suina e peste nera

Coronavirus, ancora allarme dalla Cina. Questa volta il Dragone ha tre fonti sanitari aperti da debellare. Il Covid-19 , l’influenza suina e la peste...
More

    Titanic: un arianese a bordo del transatlantico. La sua incredibile testimonianza

    Ultime Notizie

    Coronavirus, nuovo allarme dalla Cina influenza suina e peste nera

    Coronavirus, ancora allarme dalla Cina. Questa volta il Dragone ha tre fonti sanitari aperti da debellare. Il Covid-19 , l’influenza suina e la peste...

    Coronavirus, ecco la nuova ordinanza di De Luca

    COVID-19, ORDINANZA: MASCHERINE OBBLIGATORIE NEI TERMINAL E A BORDO DEI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO. TAMPONI PER CHI ARRIVA IN CAMPANIA DA PAESI EXTRA SCHENGEN Il...

    San Michele di Serino, isolato il caso di Coronavirus a Villa Raiano

    SAN MICHELE DI SERINO (AV), GRAZIE ALLA MASSICCIA OPERA DI PREVENZIONE E CONTROLLO A VILLA RAIANO IL CASO DI COVID-19 RIMANE ISOLATO SAN MICHELE DI...

    Mercogliano: dal 13 luglio chiude il Movieplex

    Mercogliano, il Movieplex sospendera l'attività dal 13 luglio 2020, al momento nessuna data comunicata  per la riapertura Mercogliano, la Movieservice Srl comunica la sospensione dell’attività...

    Raimondo Vitillo, nativo di Ariano Irpino, classe 1888, era a bordo del Titanic: sopravvisse al naufragio e ci ha tramandato una versione dei fatti alquanto singolare. Fu testimone di uno degli eventi a maggiore impatto emotivo del XX secolo durante il quale perirono oltre 1500 persone

    [ads1]

    - Advertisement -

    Il Titanic. Una nave da sogno, considerata la più grande e sicura al mondo.

    La sua vicenda ha alimentato misteri e leggende e, anche a distanza di oltre un secolo dal suo triste destino, è una fonte inesauribile di sempre nuove rivelazioni e scoperte.

    Il transatlantico salpò da Southampton, nel sud del Regno Unito, il 10 aprititanicle 1912, alla volta di New York. Dopo pochi giorni di navigazione, nella notte tra il 14 e 15 aprile 1912, fece naufragio in pieno Oceano Atlantico a seguito della collisione con un iceberg, causando la morte di oltre 1500 persone su un totale di circa 2200 imbarcate. Fin qui la storia che tutti noi abbiamo sempre conosciuto.

    Sul Titanic vi erano 37 italiani e tra questi il superstite Raimondo Vitillo nato ad Ariano Irpino nel 1888 e deceduto all’età di 88 anni. Il suo racconto di quella tragica vicenda è molto singolare e si discosta enormemente da quanto si è sempre saputo:

    «Il Titanic non è affondato per la collisione con un iceberg nella notte tra il 14 e 15 aprile 1912 ma perché è stato speronato da un piroscafo che batteva bandiera olandese o svedese».

    Questo è quanto il sopravvissuto arianese ha sempre sostenuto e che ora viene riferito dal figlio Carmine.

    Quella notte il signor Vitillo uscì sul ponte e all’improvviso udì tre fischi prolungati seguiti da un forte boato e vide un piroscafo che si allontanava. Nei suoi resoconti non ha mai fatto cenno o riferimento ad iceberg.

    Al rientro dopo il naufragio scrisse ed inviò numerose lettere all’ambasciata italiana raccontando tutta la storia di cui fu testimone in quei drammatici momenti, ma non ha mai ricevuto risposta.

    Si tratta di una versione dei fatti che comunque non ha avuto riscontro o conferma; essa contribuisce però ad alimentare nuovo mistero intorno ad un episodio doloroso che sconvolse l’opinione pubblica mondiale e sul quale molto probabilmente non si riuscirà mai a fare piena luce.

    [ads2]

    Latest Posts

    Coronavirus, nuovo allarme dalla Cina influenza suina e peste nera

    Coronavirus, ancora allarme dalla Cina. Questa volta il Dragone ha tre fonti sanitari aperti da debellare. Il Covid-19 , l’influenza suina e la peste...

    Coronavirus, ecco la nuova ordinanza di De Luca

    COVID-19, ORDINANZA: MASCHERINE OBBLIGATORIE NEI TERMINAL E A BORDO DEI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO. TAMPONI PER CHI ARRIVA IN CAMPANIA DA PAESI EXTRA SCHENGEN Il...

    San Michele di Serino, isolato il caso di Coronavirus a Villa Raiano

    SAN MICHELE DI SERINO (AV), GRAZIE ALLA MASSICCIA OPERA DI PREVENZIONE E CONTROLLO A VILLA RAIANO IL CASO DI COVID-19 RIMANE ISOLATO SAN MICHELE DI...

    Mercogliano: dal 13 luglio chiude il Movieplex

    Mercogliano, il Movieplex sospendera l'attività dal 13 luglio 2020, al momento nessuna data comunicata  per la riapertura Mercogliano, la Movieservice Srl comunica la sospensione dell’attività...