U.S. Avellino, fallito anche l’ultimo tentativo

0
avellino

Per l’U.S. Avellino di Walter taccone ora è davvero finita. Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso, rispedendo per l’ennesima volta l’Unione Sportiva nel baratro

La Serie B è arrivata già alla terza giornata, ma l’Avellino di Walter Taccone, dopo i tentativi di quest’estate, è stata respinta nuovamente, anche dopo l’ultimo disperato ricorso per essere riammessa nella serie cadetta. Il team legale della società irpina, composto da Lorenzo Lentini, Eduardo Chiacchio e Italo Rocco hanno provato, in sede dibattimentale, hanno provato a far notare la disparità di trattamento nei confronti dell’U.S. Avellino rispetto al caso FinWorld che aveva interessato da vicino Zamparini e la società calcistica di Palermo. taccone, avellino

Ormai, come vi abbiamo raccontato, la situazione era già abbondantemente compromessa dall’estate, quando le lacrime di D’Angelo davanti alla sede del Coni avevano già ampiamente descritto la tragedia sportiva in corso.

Mentre l’Avellino SSD di Di Cesare riparte dalla serie D, per tornare a dare lustro calcistico alla città, per l’Unione Sportiva di Walter Taccone rimane da percorrere la strada che porta al Consiglio di Stato e al Tas di Losanna. A quel punto, però, parleremmo soltanto di risarcimenti economici, che molto interessano alla proprietà e ben poco alla tifoseria.