Unicef Avellino: “Niente è più importante della vita di un bambino”



0
unicef

Torna nel weekend l’Orchidea dell’Unicef, anche in Irpinia sarà l’occasione per sostenere i Bambini Sperduti di tutto il mondo

Sabato 21 e domenica 22 aprile torna nelle piazze italiane la carrellata di solidarietà promossa dalla campagna Orchidea dell’Unicef: fai rifiorire la vita. In oltre 2200 piazze, si raccoglieranno fondi da destinare ai Bambini Sperduti colpiti da conflitti, calamità naturali, povertà, violenze e guerre.
Giunta alla sua nona edizione, l’Orchidea dell’Unicef quest’anno coinvolgerà circa 11.000 volontari. Negli anni la campagna ha raccolto più di 12 milioni di euro a sostegno dei Programmi Unicef che ogni anno salvano la vita a milioni di bambini in tutto il mondo.
Anche in Irpinia, la solidarietà resta un valore primario che con orgoglio si cerca di portare avanti nonostante un’epoca in cui si è sempre più avari di sentimenti e tempo da donare agli altri. Il Comitato Unicef di Avellino, da sempre in prima linea per i bambini e non solo, organizza una serie di attività mirate alla sensibilizzazione delle coscienze di ognuno di noi. E dietro ogni campagna di solidarietà esistono persone che con dedizione offrono il proprio tempo e le proprie energie in favore dei più  bisognosi.

Questo è quanto emerso dal nostro incontro con i volontari e la Presidentessa del comitato, Amalia Benevento che ha ricordato la lotta e l’impegno dell’attrice britannica Audrey Hepburn che, nella sua vita, ha speso gran parte del suo tempo impegnandosi attivamente al fianco dell’Unicef, partecipando ad una serie di missioni umanitarie in tutto il mondo.
Avellino
UNICEF Goodwill Ambassador – Audrey Hepburn
“In tale circostanza mi piace citare le parole della testimonial per eccellenza dell’Unicef, Audrey Hepburn, una bambina sperduta che ha trovato la sua strada grazie all’Unicef. Che cosa esiste di più prezioso della vita di un bambino? Nulla. Per questo motivo, se ogni bambino è prezioso ai nostri occhi, grazie a quest’orchidea, fiore prezioso, possiamo fare tutti qualcosa di unico”.

L’ORCHIDEA IN IRPINIA 

In Irpinia saranno presenti postazioni UNICEF curate dalle pro loco di Atripalda, Cesinali, S.Angelo dei Lombardi e Quaglietta. A Taurasi saranno gli amici di CRT, radio privata a curare l’iniziativa, mentre ad Ariano Irpino, saranno i giovani del Forum e la comunità scolastica dell’Istituto Comprensivo “Mancini” ad animare l’evento. A Pietrastornina, Gesualdo, Serino, Ospedaletto, S.Potito Ultra, Lioni scenderanno in campo i volontari designati dal Comitato Unicef di Avellino.
Nella città capoluogo, ci saranno gli alunni del Liceo Linguistico “P. Imbriani” di Avellino, già impegnati nel percorso di Alternanza Scuola-lavoro “Costruire ponti a sostegno dell’infanzia e dell’adolescenza”. I ragazzi, accompagnati dai volontari in Servizio Civile (progetto “Promozione dei diritti dei bambini”), hanno presentato l’iniziativa nelle classi del loro Istituto e sabato 21 aprile organizzeranno, nel loro istituto un momento dedicato alla sensibilizzazione e ad una raccolta fondi.
Domenica 22 aprile invece, il Comitato Unicef di Avellino sarà presente presso il Corso Vittorio Emanuele di Avellino, accanto alla Chiesa del Rosario.
Con un contributo minimo pari a 15 euro sarà possibile ricevere la tradizionale piantina di orchidea, accompagnata da un depliant illustrativo degli interventi che UNICEF Italia Onlus effettuerà a vantaggio dei minori non accompagnati giunti nel nostro Paese.

Leggi anche