martedì - 24 Maggio 2022
More

    Us Avellino, da domani la prevendita per la gara con la Turris

    Ultime Notizie

    Inizierà domani, giovedì 31 marzo, la prevendita in vista della trentacinquesima giornata del campionato di Serie C, Girone C, tra Avellino e Turris prevista per lunedì 4 aprile 2022 alle ore 21,00 presso lo stadio Partenio – Lombardi di Avellino.

    Come Acquistare i Biglietti Avellino – Turris

    - Advertisement -

    I biglietti potranno essere acquistati presso il botteghino dello stadio Partenio – Lombardi, online sul sito https://sport.ticketone.it/search e presso tutti i punti vendita autorizzati TicketOne.

    Il botteghino del Partenio – Lombardi osserverà i seguenti orari di apertura:

    Orari di apertura biglietteria:

    Giovedì 31 marzo 2022: dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00

    Venerdì 1 aprile 2022: dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00

    Sabato 2 aprile 2022: dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00

    Domenica 3 aprile 2022: dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00

    Lunedì 4 aprile 2022: dalle ore 9.30 alle ore 13 e dalle ore 15 a inizio gara.

    I costi dei biglietti saranno i seguenti:

    L’Us Avellino 1912 ha previsto una scontistica speciale nei vari settori del Partenio Lombardi.

    Curva Sud:

    Intero 10 euro

    Ridotto Donne, Under17 e Over65 5 euro

    Ridotto Under10 2 euro

    Tribuna Terminio:

    Intero 15 euro

    Ridotto  Donne, Under17 e Over65 10 euro

    Ridotto Under10 5 euro

    Tribuna Montevergine Laterale:

    Intero 30 euro

    Ridotto  Donne, Under17 e Over65 20 euro

    Ridotto Under10 10 euro

    Sarà sempre attiva anche la campagna di sottoscrizione delle fidelity card “Stay With U.S.”.

    Come Accedere allo Stadio di Avellino

    Come previsto dal DECRETO-LEGGE 24 marzo 2022, n. 24, recante “Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza”, dall’1 al 30 aprile sarà possibile partecipare a spettacoli aperti al pubblico, nonché a eventi e competizioni sportive che si svolgono all’aperto solo se muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 da vaccinazione, guarigione o test (Green pass base) e mascherina di tipo FFP2.

    Restano valide le esenzioni per i minori di 12 anni e per coloro che hanno idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con Circolare Ministero della Salute del 4 agosto 2021.

    La Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) dovrà essere obbligatoriamente presentata ai varchi di ingresso unitamente al biglietto e a un documento d’identità per il controllo da parte degli addetti preposti.

    In assenza della Certificazione verde COVID-19 non sarà consentito l’accesso all’evento e non si avrà in alcun modo diritto al rimborso del biglietto.

    I cancelli dello stadio saranno aperti dalle ore 19,00.avellino - zon

    Dichiarazioni Giovanni D’Agostino

    “In occasione della prossima gara di campionato, abbiamo inserito una nuova fascia di biglietti ridotti. L’obiettivo che ci siamo posti è quello di avvicinare le nuove generazioni al nostro club con l’aiuto dei genitori che, con un prezzo simbolico, potranno trasmettere la fede e la passione verso i colori biancoverdi ai propri bambini. Il Covid-19 e la modernità hanno allontanato sempre di più i giovani dalle squadre della propria provincia, calandoli in una dimensione globale e asettica. Noi vogliamo far si che si torni ad amare il club della propria città, ed è per questo che stiamo lavorando ad altre iniziative in programma per questa stagione e per la prossima.” Queste le parole di Giovanni D’Agostino, Amministatore unico della Idc, che afferma: “Nel pomeriggio, ad esempio, partiremo con un’altra importante iniziativa tesa a radicare maggiormente il club sul territorio attraverso un discorso di fidelizzazione con le scuole calcio. L’Avellino appartiene all’Irpinia e gli irpini devono identificarsi nei colori biancoverdi. Il calcio deve ritornare alla sua funzione sociale, motivo di aggregazione e di educazione. Per questo noi, come club di riferimento, ci sentiamo in dovere morale di aiutare e incentivare le persone che lavorano nel mondo del calcio.  Provare a creare una vera e propria rete finalizzata alla crescita sportiva dei ragazzi della nostra provincia è l’unica soluzione per costruire in sinergia il nostro futuro, passo dopo passo.

    Forza lupi, ci vediamo allo stadio”.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts