venerdì - 10 Luglio 2020

Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione

Proclamazione stato di agitazione e richiesta di convocazione per procedura conciliativa presentato al Prefetto di Avellino sui lavoratori della Sanità Pubblica Le scriventi Organizzazioni Sindacali...
More

    Violazione in materia ambientale: i Carabinieri denunciano il titolare di un’officina

    Ultime Notizie

    Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione

    Proclamazione stato di agitazione e richiesta di convocazione per procedura conciliativa presentato al Prefetto di Avellino sui lavoratori della Sanità Pubblica Le scriventi Organizzazioni Sindacali...

    Elezioni Regionali, ecco i 4 candidati irpini del Movimento 5 Stelle

    ELEZIONI REGIONALI, PRESENTATA LA SQUADRA DEL MOVIMENTO 5 STELLE. SUL PALCO CON VALERIA CIARAMBINO ANCHE I 4 CANDIDATI IRPINI Il Movimento 5 Stelle dà il via...

    Atripalda, richiesta per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

    Il gruppo "IDEA Atripalda" ha richiesto, con una nota protocollata presso il Comune di Atripalda, di concedere della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki,...

    Baiano, ricambi auto a prezzo conveniente denunciata 60enne per truffa

    RICAMBI PER AUTO A PREZZO CONVENIENTE: 60ENNE DENUNCIATA PER TRUFFA DAI CARABINIERI DI BAIANO I Carabinieri della Stazione di Baiano, prendendo spunto dalla segnalazione da...

    Il titolare di un’autofficina è stato denunciato da parte dei Carabinieri Forestali per violazione in materia ambientale dello smaltimento delle acque reflue

    I Carabinieri della Stazione Forestale di Sant’Angelo dei Lombardi hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare di un’autofficina ritenuto responsabile di reati in materia ambientale.carabinieri

    - Advertisement -

    Nello specifico, i militari accertavano che il predetto faceva confluire le acque di lavaggio degli automezzi in una vasca la quale risultava essere stata svuotata l’ultima volta nel mese di gennaio 2018, superandosi così il limite massimo prescritto per il deposito temporaneo e configurandosi un deposito incontrollato di rifiuti liquidi.

    Si accertava inoltre che il piazzale antistante l’autofficina, utilizzato per la sosta dei veicoli, era sprovvisto di griglie di raccolta delle acque meteoriche le quali, dopo essere venute a contatto con gli agenti inquinanti ivi presenti (idrocarburi), si disperdevano nell’ambiente circostante.

    Il rischio è quello che nella vasca di incanalamento delle acque reflue si possano annidare varie forme di batteri, non conformi alle norme igienico sanitarie vigenti.

    Leggi anche:

    Solofra, sequestrato impianto di depurazione delle acque reflue

    Latest Posts

    Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione

    Proclamazione stato di agitazione e richiesta di convocazione per procedura conciliativa presentato al Prefetto di Avellino sui lavoratori della Sanità Pubblica Le scriventi Organizzazioni Sindacali...

    Elezioni Regionali, ecco i 4 candidati irpini del Movimento 5 Stelle

    ELEZIONI REGIONALI, PRESENTATA LA SQUADRA DEL MOVIMENTO 5 STELLE. SUL PALCO CON VALERIA CIARAMBINO ANCHE I 4 CANDIDATI IRPINI Il Movimento 5 Stelle dà il via...

    Atripalda, richiesta per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

    Il gruppo "IDEA Atripalda" ha richiesto, con una nota protocollata presso il Comune di Atripalda, di concedere della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki,...

    Baiano, ricambi auto a prezzo conveniente denunciata 60enne per truffa

    RICAMBI PER AUTO A PREZZO CONVENIENTE: 60ENNE DENUNCIATA PER TRUFFA DAI CARABINIERI DI BAIANO I Carabinieri della Stazione di Baiano, prendendo spunto dalla segnalazione da...